La Corte europea chiede la scarcerazione del leader curdo Demirtaş

di Marco Marano Arrestato ingiustamente nel 2016 per mandato del governo, con lo scopo di impedirgli la rappresentazione parlamentare delle istanze curde, ma anche di presentarsi alle elezioni presidenziali. Bologna, 23 dicembere 2020 – Dopo quattro anni di detenzione esclusivamente per motivi politici, l’ex leader dell’opposizione al regime autocratico del nuovo sultano turco Recep Tayyip…

Arrestate in Turchia le donne del movimento femminile kurdo

di Marco Marano Arrestate le attiviste del movimento “Rosa Women’s Association” attivo nella Turchia del sud, in quegli insediamenti kurdi dove da cinque anni la repressione di Erdogan contro la cittadinanza e le istituzioni locali è feroce, al punto di far parlare di “genocidio politico”. Bologna, 27 maggio 2020 – E’ successo venerdì scorso. Una…

Siria: pubblicati i dati che documentano la ripresa dell’Isis sul territorio

di Marco Marano Presentato il rapporto del Rojava Information Center che raccoglie i dati sulla ripresa degli attacchi relativi alle cellule dormienti dell’Isis, risvegliatisi dopo l’occupazione turca dell’ottobre scorso. Bologna, 29 gennaio 2019 – Si chiama Robin Fleming il ricercatore che ha presentato lunedì scorso i dati del rapporto del Rojava Information Center attraverso cui è…

Il genocidio turco nella Siria settentrionale e orientale

di Marco Marano Un forum presso il Center for Strategic Studies of Rojava ha individuato modalità e meccanismi per contrastare il genocidio ed il cambiamento demografico attuati dalla Turchia in Rojava, con il benestare della Nato e della comunità internazionale. Bologna, 19 dicembre 2019 – A Ginevra, nell’ambito del 1° Forum dell’Onu sui rifugiati, si…

Rojava: rinascita dell’Isis, armi chimiche, e censura di Facebook

di Marco Marano L’entrata in scena degli eserciti russo e siriano non hanno scoraggiato il “sultano” turco Erdogan che vuol far man bassa a tutti i costi del popolo curdo, nel frattempo le cellule dormienti dell’Isis si stanno per svegliare grazie ai bombardamenti turchi e si scopre l’uso di armi chimiche sui civili. Bologna, 17…

L’assedio turco ai curdi per liberare i prigionieri dell’Isis

di Marco Marano Con l’occupazione turca della Siria del Nord, il campo profughi di al-Hol, dove sono rinchiusi migliaia di jihadisti,  potrebbe rappresentare il luogo di riorganizzazione militare dell’Isis. Bologna, 8 ottobre 2019 –  La notizia dell’invasione turca della Siria del nord la si attendeva da tempo. Era nell’aria da mesi, da quando il “sultano”…

La Turchia ha affiliato all’Isis i rifugiati siriani

di Marco Marano Catturati dalle forze di sicurezza interna della Siria nord-orientale, alcuni profughi siriani hanno chiarito come molti membri dell’ISIS in Turchia, agivano con milizie mercenarie sostenute dal regime di Erdogan, all’interno di una rete ben organizzata. Bologna, 2 ottobre 2019 – Se sui rapporti di partenariato tra Erdogan e Isis si è sempre…

Ex emiro rivela il supporto all’Isis da parte dei servizi turchi

di Marco Marano Le rivelazioni di Ilyas Aydin fanno luce sul doppio o anche triplo ruolo giocato dalla Turchia di Erdogan durante la sua partnership con l’Isis nel conflitto siriano. Bologna, 9 luglio 2019 – Si chiama Ilyas Aydin, nato e cresciuto ad Istanbul, è stato uno dei personaggi più influenti del mondo jihadista targato…

La Turchia invia a Serraj armi e mercenari dell’Isis

di Marco Marano Imboscati in una nave che ufficialmente trasportava un grande numero di armi, i mercenari dell’Isis, sdoganati dalla Turchia, entrano nello scenario libico al fianco della comunità internazionale che sostiene Serraj. Bologna, 22 maggio 2019 – La Turchia entra in campo al fianco del Governo di Accordo Nazionale (GNA) guidato da Serraj, il…

Rojava: si avvicina una nuova pulizia etnica turca a Tel Rifat

di Marco Marano Mentre i jihadisti filo-turchi sparano sui sobborghi di Tel Rifat, sembra uscire alla luce un accordo tra Turchia e Russia per ripetere lo scempio di Afrin. Bologna, 19 aprile 2019 – Tel Rifat si trova nel cantone di al-Shahba, tra le città di Mare’ e Azaz, a 18 chilometri dal confine turco. Le…

The Guardian – Questione kurdo siriana: forza di confine necessaria per proteggerci dalla Turchia

Ilham Ahmed dice che i curdi vogliono gli alleati della coalizione anti-Isis al confine per assicurare che la Turchia non li attacchi. Patrick Wintour Redattore diplomatico Mar 19 Feb 2019 05.00 GMT   Il co-presidente del Consiglio democratico siriano, Ilham Ahmed, sta attualmente conducendo una delegazione curda a Washington DC, Parigi e Londra. Fotografia: Hussein Malla /…