Cronache giorno per giorno

Aprile 2020

9 aprile

Il personale della struttura di isolamento si prepara per i primi arrivi mercoledì_Fornito _ ICRCAl Jazeera– I casi di coronavirus globali raggiungono 1,5 milioni: aggiornamenti in tempo reale. Stati Uniti e Regno Unito subiscono il maggior numero di decessi giornalieri dall’inizio dello scoppio, poiché barlumi di speranza emergono in altre parti del mondo.

8 aprile

Karachi_ in Pakistan._Akhtar Soomro _ ReutersAl Jazeera– La Spagna riporta 757 morti nel secondo aumento giornaliero consecutivo: aggiornamenti. Le vittime spagnole di coronavirus superano i 14.500 ma il ritmo dell’aumento giornaliero proporzionale del bilancio delle vittime è rallentato.

 

7 aprile

Habre è stato arrestato nel 2013 e processato da un tribunale speciale istituito dall'Unione Africana ai sensi di un accordo con il Senegal_EPAAl Jazeera – La Spagna riporta 743 nuovi decessi per coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. Un numero maggiore di decessi giornalieri riferito in Spagna, il Giappone dichiara lo stato di emergenza per la pandemia di COVID-19.

6 aprile

Commuters wear masks on their way to work in Tokyo, Japan_Kimimasa Mayama_EPAAl Jazeera – Sostegni statunitensi per la “settimana più difficile” nella lotta al coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. Trump avverte di un costo “orribile” negli Stati Uniti mentre il Giappone sembra dichiarare uno stato di emergenza per le crescenti infezioni da coronavirus.

dispensa della presidenza tramite _Agenzia AnadoluAl Jazeera – L’Iran riprenderà le attività economiche a basso rischio in mezzo alla crisi COVID-19. Il presidente iraniano Hassan Rouhani afferma che due terzi degli impiegati statali torneranno nei loro uffici dall’11 aprile.

20200406-shehba-casa-rotta-jpgadf2c1-imageANF – I rifugiati Shehba affrontano una doppia minaccia: il coronavirus e Ankara. La gente di Afrin è stata trasferita a Sherewa e Shehba in seguito all’invasione dello stato turco due anni fa. Ora hanno continuato a essere esposti agli attacchi dello stato turco e alla minaccia di pandemia del coronavirus.

15861352365e8a80c49dc61_1586135236_5x2_rtFOLHA DE S. PAULO – Per il 76%, le persone dovrebbero restare a casa, afferma Datafolha. Il brasiliano vuole mantenere l’isolamento negli attuali stampi contro il coronavirus. 

5 aprile

02pol1-f02firenze-antonella-bundu-aleandro-biagianti-il Manifesto – Quarantena, a Firenze una proposta di sinistra: “Requisire le strutture dismesse o vuote, anche private”. Di fronte ai prefabbricati in un parcheggio scambiatore allestiti dalla giunta Nardella, Firenze città aperta chiede invece la requisizione degli immobili dismessi o vuoti per la crisi da coronavirus.

4 aprile

di-matteo-nino-csm-c-imagoeconomica_1359214Antimafiaduemila – Di Matteo sulle scarcerazioni: “E’ la resa dello Stato”. Il consigliere togato a Il Fatto Quotidiano: “Per affrontare sovraffollamento carceri possibili anche altre strade”.

 

3 aprile

Israele_APAl Jazeera – 53.000 morti; 1 milione infetto da coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. Il numero di casi confermati di coronavirus sale a livello globale oltre un milione mentre gli Stati Uniti segnalano più di 1.100 decessi in un giorno.

2 aprile

Il numero di persone a cui è stato diagnosticato il coronavirus sta raggiungendo il milione_ mettendo a dura prova i servizi sanitari in tutto il mondo_Thomas Samson _Pool via ReutersAl Jazeera – Grave bilancio delle vittime del virus di un giorno per Stati Uniti, Spagna, Regno Unito: aggiornamenti in tempo reale. Più di 900.000 persone contraggono COVID-19 a livello globale mentre i paesi intensificano gli sforzi per controllare la diffusione della pandemia.

1 aprile

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe risponde a una domanda nella camera alta del parlamento a Tokyo _Kyodo via ReutersAl Jazeera – Il capo delle Nazioni Unite afferma che la “peggior crisi” del coronavirus dalla seconda guerra mondiale: aggiornamenti in tempo reale. L’avvertimento di Guterres arriva quando i decessi negli Stati Uniti superano quelli della Cina con quasi 860.000 persone confermate a livello globale con la malattia.

 

 

Marzo 2020

31 marzo

Le persone che indossano indumenti protettivi portano il corpo di una vittima di coronavirus _Ebrahim Noroozi _ APAl Jazeera – I casi di coronavirus in tutto il mondo superano gli 800.000: aggiornamenti in tempo reale. Il Regno Unito e la Spagna segnalano il più grande balzo di un giorno nel bilancio delle vittime in quanto il numero di infezioni confermate aumenta a livello globale.

30 marzo

Il rigoroso blocco implica che i pazienti sieropositivi hanno difficoltà ad accedere al trattamento_Rupak De Chowdhuri _ReutersAl Jazeera – Aggiornamenti del coronavirus: Spagna, Iran segnalano centinaia di nuovi decessi. Più di 800 persone muoiono in Spagna a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore mentre l’Iran riporta 117 nuovi decessi.

29 marzo

adobestock_229615650_min_1La Via Libera – Coronavirus, il Portogallo regolarizza i migranti per garantirgli i diritti. In Italia è quasi tutto sospeso. La misura si applica per la durata dell’emergenza agli stranieri con richiesta di soggiorno pendente. “Importante garantire i diritti dei più deboli”, ha dichiarato Eduardo Cabrita, ministro dell’Amministrazione interna.

28 marzo

safe_imageMSF – Coronavirus in Italia: lo staff medico lavora oltre ogni limite. Abbiamo un team di circa 25 persone al lavoro in Lombardia, tra gli ospedali di Lodi, Codogno e Sant’Angelo lodigiano, in collaborazione con l’azienda socio-sanitaria territoriale (ASST) di Lodi.

27 marzo

Issei Kato _ ReutersAl JazeeraMezzo milione infetto in tutto il mondo da coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. Gli Stati Uniti sorpassano la Cina con il maggior numero di casi; oltre 24.000 decessi in tutto il mondo ma quasi.

26 marzo

Gli ufficiali seppelliscono i morti infetti dal coronavirus a Jakarta Indonesia _Eko Siswono Toyudho _ AnadoluAl Jazeera – Il bilancio delle vittime di coronavirus supera 1.000 negli Stati Uniti: aggiornamenti in tempo reale. Le Nazioni Unite fanno appello per 2 miliardi di dollari al fine di aiutare le nazioni più povere a far fronte a COVID-19, mentre gli Stati Uniti approvano una legge per utilizzare 2 trilioni di dollari.

25 marzo

Jean-Francois Badias _ APAl Jazeera – India in blocco, aumentano i casi di coronavirus in Germania: aggiornamenti in tempo reale. Ultimi aggiornamenti in quanto l’India applica il più grande blocco del mondo; quasi 425.000 colpiti in tutto il mondo e oltre 18.000 morti.

24 marzo

00eb17311d37fb196ef614b8403a39b96a63ed26AFP – Le Olimpiadi di Tokyo sono state rinviate, vittime del coronavirus. Di fronte alla pandemia di coronavirus, le Olimpiadi di Tokyo non hanno pesato molto …

 

 

23 marzo

lavoratori camminano in tute protettive durante un'operazione di spruzzatura di disinfettante a Jakarta_ Indonesia _ReutersAl JazeeraAggiornamenti del coronavirus: gli Emirati Arabi Uniti sospendono i voli, il Saudita impone il coprifuoco. Gli Emirati Arabi Uniti cancellano i voli, l’Arabia Saudita implementa il coprifuoco dall’alba all’alba poiché le infezioni superano i 336.000 a livello globale.

22 marzo

baa9971771a5739292ae1182a3f5eb72L’Antidiplomatico – Medici cubani appena arrivati a Milano. Gianni Minà: “E ora l’Unione Europea come farà a parlare ancora di democrazia?”. Appena arrivata all’aeroporto di Malpensa un’equipe cubana composta da 52 tra medici e infermieri, in risposta alla richiesta di aiuto da parte di Giulio Gallera, assessore alla Sanità della Regione Lombardia.

21 marzo

Si stima che 235000 persone siano state infettate dal coronavirus a livello globale Ajeng Dinar Ulfiana_ReutersAl JazeeraAggiornamenti dal vivo di Coronavirus: il bilancio delle vittime in tutto il mondo è aumentato di oltre 11.000. L’Italia annuncia altri 627 decessi, portando il suo totale a 4.032, mentre il conteggio delle vittime in tutto il mondo supera gli 11.000.

20 marzo

fa61675596744f6ea94dfba214a6b88a_18Al Jazeera – Aggiornamenti in tempo reale del coronavirus: il bilancio delle vittime in Spagna aumenta di 1.000. Oltre 1.000 persone sono morte in Spagna a causa del coronavirus; Il francese Macron avverte che la corsa contro la pandemia è appena iniziata.

19 marzo

Italia_Andrea Fasani _ EPAAl Jazeera – Aggiornamenti in diretta di Coronavirus: il bilancio delle vittime in Italia si avvicina a 3000. Il bilancio delle vittime in Italia aumenta di 475, mentre il mondo si trasforma in chiusure delle frontiere e controlli di movimento per fermare la diffusione del coronavirus.

18 marzo

Arabia Saudita_Fayez Nuerline _ AFPAl Jazeera – L’Arabia Saudita sollecita il discorso virtuale del G20 sul coronavirus, chiude le moschee. L’attuale presidente del gruppo di 20 grandi economie vuole discutere dell’emergenza sanitaria la prossima settimana tra preoccupazioni economiche.

governi latinoamericani adottano misure per fermare la diffusione di Covid-19 nella regione_XinhuaTeleSur– Casi di coronavirus in aumento in America Latina. Brasile e Cile sono i paesi della regione più colpiti dal coronavirus, con oltre 200 casi confermati. La pandemia di coronavirus ha lasciato un bilancio di oltre 850 infetti in America Latina.

17 marzo

ccd3b195a2634a42a8e89bfcb0f1dff3_18Al Jazeera– “Milioni” in Iran potrebbero morire di coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. L’OMS esorta i governi a fare di più poiché il virus infetta più di 179.000 persone e ha ucciso almeno 7.176 in tutto il mondo.

-shehba-jpgda5cd2-imageANF – Rapporto: la popolazione curda in Afrin è scesa al 18 percento. Entro due anni dall’occupazione turca, la popolazione curda in Afrin è scesa al 18 percento. L’organizzazione per i diritti umani di Afrin ha presentato un rapporto sulla pulizia etnica e altre violazioni dei diritti.

16 marzo

People gather at Jamaa Lafna square in Marrakech_Morocco _Youssef Boudlal_ReutersAl Jazeera – OMS: “Prova ogni caso sospetto” di COVID-19 – Aggiornamenti in tempo reale. L’OMS esorta le nazioni a intensificare i test per contenere la diffusione del coronavirus man mano che un maggior numero di governi impone il blocco, ferma il viaggio.

15 marzo

safe_imageCorriere della Sera Salute – Coronavirus, Mantovani: «L’immunità di gregge è da irresponsabili: l’Italia deve essere fiera delle sue scelte coraggiose».

 

14 marzo

b5c2c0c6-67b1-11ea-b6a6-b1e9403194e7-fotohome0Il Sole 24 Ore – Coronavirus: il governo stima 92mila contagi, il picco il 18 marzo. Oltre 360mila in quarantena. Questa la previsione ufficiale sulla diffusione del virus fatta dal Governo che si legge nella relazione tecnica del terzo decreto sull’emergenza atteso in consiglio dei ministri.

13 marzo

679e4f60ca6a4e9c9392a7236577e629_18Al Jazeera – Kenya, Kazakistan confermano i primi casi di coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. La Corea del Sud registra il numero più basso di nuovi casi in tre settimane, ma la pandemia provoca un duro colpo agli stock di tutto il mondo.

12 marzo

L'OMS ha dichiarato il coronavirus una pandemia globale _Ted Warren _AP PhotoAl Jazeera – La Cina afferma di aver superato il picco dell’epidemia di coronavirus: aggiornamenti in tempo reale. COVID-19 si diffonde in 114 paesi, il tasso di infezione rallenta in Cina, dove il virus ha avuto origine.

11 marzo

Russia_contro_Occidente_jensen_419Limesonline – Defender Europe non è un’invasione militare americana. Con la gigantesca esercitazione della Nato nel Vecchio Continente, gli Usa mettono in chiaro che da qui non se ne vanno. Anzi, occupano lo spazio tra Mosca e Berlino. Messaggio a Putin: la Russia resti al suo posto.

10 marzo

cbca5f17dc3cf6dcfe9aad5dfad8614df7c45595AFP – Coronavirus: l’Italia confinata “a casa”, il presidente cinese si reca a Wuhan. Sessanta milioni di italiani hanno chiesto di rimanere a casa, mentre la Cina, dove è iniziato il coronavirus, sembra vedere la fine del tunnel: Roma da martedì ha implementando misure senza precedenti per combattere l’epidemia, mentre che il presidente cinese Xi Jinping visiterà per la prima volta l’epicentro di Covid-19.

9 marzo

10e8463611058968f993f5dc26c22de8ANSA – Coronavirus: nei Tar stop alle udienze fino a 22 marzo. Altre misure sino al 31 maggio, cause solo a porte chiuse.

 

 

 

 

8 marzo

Garibaldi-stazioneControinformazione – GRANDE FUGA DA MILANO. Le notizie del decreto predisposto dal governo, quello delle “zone rosse”, lasciati filtrare dal pomeriggio di ieri, 7 Marzo, hanno determinanto una fuga di massa da Milano e da altre provincie lombarde con migliaia di persone che si sono affollate sgomitando alle biglietterie della Stazione Centrale e Garibaldi e che sono salite sui treni diretti verso il sud e altre destinazioni.

04est2f01-donne-protesta-cile-afp1Il Manifesto – Dal Cile al Messico, due giorni di mobilitazione femminista 8 marzo. Oggi e domani l’America latina attraversata dalle manifestazioni delle donne e le loro rivendicazioni, dall’aborto legale e sicuro alla parità salariale fino alla tutela delle risorse naturali e a scuola e sanità gratuite.

 

7 marzo

06est2f01-evros-migranti-sul-confine-apIl Manifesto – Mille soldati per impedire il ritorno dei migranti.Reportage. La Turchia schiera forze speciali sul confine. Profughi bloccati lungo fiume Evros.

 

 

 

6 marzo

Umit Bektas_ ReutersAl Jazeera – Erdogan, Putin annunciano il cessate il fuoco di Idlib dopo l’incontro di Mosca. Il cessate il fuoco è entrato in vigore dopo mezzanotte a Idlib tra notizie di nuove violenze tra truppe turche e siriane.

 

5 marzo

Libano indebitato _Hasan Shaaban _BloomberAl Jazeera – La maggior parte dei parlamentari libanesi si oppone al pagamento del debito anche se ciò significa default. L’annuncio ha aggiunto ai timori che il Libano fortemente indebitato potrebbe essere inadempiente con una scadenza Eurobond di $ 1,2 miliardi dovuta il 9 marzo.

I legislatori si spingono l'un l'altro mentre una rissa scoppia nel parlamento turco ad Ankara mercoledì _APAl Jazeera – Lotta al parlamento turco dopo che il parlamentare critica Erdogan. Dozzine di parlamentari si sono uniti alla scazzottata, alcuni si arrampicano sui banchi per tirare pugni.

 

 

20200305-20200301-20200301-11131372-image-jpeg063880-image-jpgacc32e-image-jpg2511d7-imageANF – Erdogan rinnova le minacce di occupazione in vista dell’incontro con Putin. L’incontro tra il presidente turco Tayyip Erdogan e il presidente russo Vladimir Putin a Mosca si scontrerà oggi con le notizie in arrivo sulla morte dei soldati turchi di Idlib.

Leyner Palacios è sopravvissuto al massacro di Bojayá_ avvenuto il 2 maggio 2002._KienyKeTele Sur – Ucciso il leader sociale colombiano scorta Leyner Palacios. L’attivista ha espresso il suo shock e si rammarica della famiglia della sua scorta dopo aver sentito la notizia che mostra il clima di insicurezza nel paese sudamericano.

 

4 marzo

12080cf440f24ca09ede30e90bee965c_18Al Jazeera– La Turchia abbatte il terzo aereo mentre le forze siriane riprendono la città. Il comandante ribelle afferma che la città chiave di Saraqeb è ora sotto il pieno controllo delle forze governative siriane dopo gli attacchi aerei russi.

 

20200303-20200303-162658-kobane-mesa-jibo-8-adare-5-jpg050832-image-jpgad3e29-imageANF – Nuove azioni per Öcalan nella Siria settentrionale e orientale. Le persone nelle regioni affiliate alla Federazione siriana del Nord e dell’Est organizzano da sei giorni azioni per chiedere la rimozione dell’isolamento imposto al leader del popolo curdo Abdullah Öcalan.

 

3 marzo

c81eedbe16c34fb682e22394bea799cd_18Al Jazeera – Elezioni israeliane: i sondaggi di uscita mostrano che Netanyahu ha un vantaggio rispetto al rivale. I sondaggi di uscita affermano che il Primo Ministro Netanyahu ha ottenuto 37 dei 120 seggi del parlamento con il rivale Gantz a 32.

 

imagen-2020-03-03-145428059935-814483Tele Sur – Honduras: chiedere giustizia per Berta Cáceres 4 anni dopo il suo omicidio. Il Consiglio civico delle organizzazioni popolari e indigene dell’Honduras (Copinh) insieme a parenti e parenti, lunedì ha iniziato atti solenni per ricordare i leader, Berta Cáceres, nel quarto anniversario del suo omicidio.

2 marzo

AFP _ MENAHEM KAHANAAFP – Israele: decisivo terzo turno elettorale per Netanyahu. Il momento della verità risuona lunedì in Israele con le terze elezioni legislative in meno di un anno, che potrebbero porre fine alla più importante crisi politica del paese e segnare il destino del primo ministro Benjamin Netanyahu, accusato di corruzione.

1 marzo

TOPSHOT-TURKEY-SYRIA-GREECE-MIGRANTSLa Jornada – La migrazione come arma di ricatto e pressione politica. Tayyip Erdogan, il presidente turco, sta facendo pressione sull’Unione europea (UE) con la stessa ricetta che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha applicato al governo di Andrés Manuel López Obrador, anche se in questo caso al contrario.

 

 

Febbraio 2020

29 febbraio

87922883_2697568093804250_1929654623417663488_nLe Monde – Oltre 13.000 migranti hanno attraversato la Turchia respinta, a volte violentemente, dalla Grecia al suo confine. La situazione è così tesa dopo la decisione della Turchia di aprire i suoi confini con l’UE che l’agenzia Frontex ha alzato il livello di allerta a “alto”.

 

28 febbraio

Mercoledì scorso un combattente siriano appoggiato dalla Turchia spara un fucile montato su camion verso la città di Saraqeb_Omar Haj Kadour_ AFPAl Jazeera – 33 soldati turchi uccisi nel raid aereo siriano a Idlib. La Russia schiera navi da guerra sulle coste della Siria mentre la Turchia “apre le porte” all’Europa mentre i rifugiati scorrono.

 

 

27 febbraio

Mercoledì il primo ministro designato della Tunisia_Elyes Fakhfakh_ parla all'assemblea nella capitale_ Tunisi_Zoubeir Souissi _ReutersAl Jazeera – Il nuovo governo tunisino ottiene il voto di fiducia in parlamento. Ci sono stati 129 voti a favore e 77 contro il nuovo governo del primo ministro designato Elyes Fakhfakh.

 

26 febbraio

La moschea è stata incendiata nella capitale indiana martedì da mob indù _Sajjad Hussain _ AFPAl Jazeera– La moschea ha preso fuoco con la peggiore violenza di Delhi degli ultimi decenni. La moschea nella capitale indiana ha preso fuoco mentre la polizia era accusata di aiutare la folla indù a colpire i musulmani e le loro proprietà.

 

25 febbraio

L'annuncio è l'ultimo colpo agli sforzi delle Nazioni Unite per porre fine a un'offensiva di quasi un anno da parte delle forze di Haftar volte a catturare la capitale Tripoli_Ahmed Elumami _ReutersAl Jazeera– Le parti in guerra della Libia si ritirano dai colloqui di pace di Ginevra. Le Nazioni Unite assicurano che i colloqui continueranno dopo che entrambe le parti avranno annunciato la fine della loro partecipazione.

 

El ministro presidente de la SCJN_Arturo Zaldívar _ durante su encuentro con diputados_ Foto J Antonio LópezLa jornada – Il ministro messicano Zaldívar: L’unità per combattere le molestie sessuali sarà approvata –  Arturo Zaldívar, ha annunciato che sarà approvata la struttura dell’unità per combattere le molestie sessuali contro le donne.

 

20200225-20200224-20200131-20200129-20200120-20200101-efri-n-jpgf21c41-image-jpgd9ca75-image-jpgddf120-image-jpg5896cb-image-jpg56729a-image-jpg587af2-imageANF – Villaggi di Afrin e Shehba sotto attacco. La campagna di genocidio della Turchia che cerca di invadere la Siria settentrionale e orientale è continuata in violazione del diritto internazionale dal 9 ottobre.

 

20200225-20200225-kerkuk2-690x437-png309a83-image-jpg74cc40-imageANF – La minaccia del coronavirus cresce in Iran e Iraq. Mentre il bilancio delle vittime del Coronavirus è in aumento in Iran, le prime infezioni da Covid-19 sono state segnalate dall’Iraq e dal Kurdistan meridionale.

 

24 febbraio

Anche Al Jazeera ha ricevuto conferme indipendenti sui raid aerei a Gaza_ ma non ci sono state notizie immediate sulle vittime _Walid Mahmoud _ Al JazeeraAl Jazeera – Sei morti nel raid aereo israeliano su Damasco: Monitor. La Jihad islamica palestinese afferma che due dei suoi combattenti sono stati uccisi nei bombardamenti israeliani in Siria mentre si segnalano raid aerei a Gaza.

 

23 febbraio

5070532_2332_ruoIl Mattino – Elezioni suppletive a Napoli, affluenza al 9,52%: Ruotolo vince col 48,45% e intona Bella Ciao. È Sandro Ruotolo il vincitore delle elezioni suppletive nel collegio uninominale di Napoli 7. Dopo la morte di Franco Ortolani, in uno scenario quasi spettrale, con i seggi deserti e l’affluenza ferma al 9,52%, meno di un elettore su dieci s’è recato al voto nei quartieri di Arenella, Barra, Miano, Piscinola-Marianella, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vicaria e Vomero.

22 febbraio

AnsaAvvenire – In Libia 600 persone sparite e spunta un’altra prigione segreta. Il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, era stato chiaro: «La Guardia costiera libica trasferisce migranti in centri di detenzione non ufficiali»

 

 

21 febbraio

turchia-siria-idlib_Un convoglio militare turco a Idlib _Foto DhaNena News – SIRIA. Mosca fa fuoco sulle truppe turche, Erdogan pronto all’offensiva. I caccia di Putin colpiscono le postazioni della Turchia, che risponde attaccando i soldati siriani. E’ il messaggio russo all’alleato a intermittenza: via i terroristi da Idlib. Sempre più grave la situazione delle centinaia di migliaia di sfollati.

 

20 febbraio

AFPAFP – Germania: 9 uccisi in due sparatorie, sospettato trovato morto. Nove persone sono state uccise mercoledì sera a Hanau, vicino a Francoforte, nella Germania centrale, in due sparatorie, il presunto colpevole è stato poi trovato morto a casa sua, come precisato dalla polizia.

 

19 febbraio

9ca695505a7d4f70af1e20408952b53e_18Al Jazeera – Il GNA libico sospende i colloqui di cessate il fuoco dopo l’attacco al porto di Tripoli. Il governo riconosciuto a livello internazionale si stacca dai colloqui mediatici delle Nazioni Unite a Ginevra dopo che le forze di Haftar hanno colpito il porto della capitale.

18 febbraio

20200218-20200218-protuerkische-dschihadisten-nordsyrien-jpg906eed-image-jpgb6403c-imageANF – Le famiglie di jihadisti di Idlib si stabiliscono ad Afrin. In seguito all’accerchiamento di otto dei dodici posti di osservazione turchi a Idlib da parte delle truppe del regime siriano, le famiglie dei jihadisti del ramo HTS di Al-Qaida ora si stabiliscono ad Afrin.

Focke Strangmann _APEAl Jazeera – I ministri dell’UE appoggiano una nuova missione per far rispettare l’embargo sulle armi in Libia. I ministri degli esteri concordano sulla creazione di una nuova missione per bloccare l’ingresso delle armi, poiché l’attuale regola viene regolarmente infranta.

17 febbraio

mexico_chiapas_represion_I genitori degli studenti normalisti hanno iniziato la Carovana in Chiapas alla ricerca del 43_ Foto tlachinollanTele Sur – Messico: la polizia reprime i 43 genitori di  Ayotzinapa.  Il comitato dei 43 ha spiegato che c’erano sei feriti, tre studenti, due madri e una bambina di tre anni. La polizia nello stato del Chiapas , nel sud-est del Messico , domenica ha lanciato gas lacrimogeni contro insegnanti e genitori dei 43 studenti scomparsi ad Ayotzinapa , con un bilancio di almeno sei feriti.

Khalil Ashawi _ReutersAl Jazeera – Trump, la Turchia chiede alla Russia di smettere di appoggiare le “atrocità” siriane. Il presidente degli Stati Uniti ha espresso preoccupazione per l’escalation della violenza e il desiderio di Mosca di porre fine al sostegno al governo siriano.

 

16 febbraio

e169da9478c640b4a3ab271cb46066f1_18Al Jazeera – L’esercito siriano rafforza la presa di Aleppo prima dei colloqui tra Russia e Turchia. I media statali affermano che le forze governative ottengono significativi guadagni nel nord-ovest in mezzo alla spinta contro l’ultimo grande bastione ribelle.

15 febbraio

lula-castellina-18il manifesto – Un’emozionante caipirinha con Lula. Passaggio romano. Nel corso della breve visita in cui è stato ricevuto dal papa, l’ex presidente brasiliano ha trovato naturale incontrare alla Fondazione Basso la sua “famiglia italiana”

 

 

 

 

14 febbraio

lula-francisco_Papa Francesco benedice Lula in Vaticano _Ricardo StuckertRevista Forum – Lula incontra il Papa ed è benedetto da lui. Secondo l’ex presidente, “un incontro storico è servito per discutere e pensare a soluzioni alle ingiustizie e alle disuguaglianze nel mondo”.

 

 

lulafrancisco2Revista Forum – Lula: “Torno in Brasile con la stessa disposizione del Papa a lottare per un mondo migliore”. Secondo Lula, lui e papa Francesco hanno parlato della lotta alla disuguaglianza e della difesa di una buona politica ambientale.

 

13 febbraio

Mohamad Torokman _ ReutersAl Jazeera – L’ONU elenca le aziende collegate a insediamenti israeliani illegali in Cisgiordania. Airbnb, Expedia, TripAdvisor, il gigante della tecnologia Motorola e il produttore di alimenti di consumo General Mills tra le aziende.

12 febbraio

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan _Handout _Anadolu AgencyAl Jazeera – Erdogan: la Turchia colpirà le forze del governo siriano “ovunque”. Il presidente Erdogan afferma che la Turchia spingerà le forze del governo siriano oltre i posti di osservazione in Idlib “con ogni mezzo necessario”.

 

11 febbraio

Una vista su Beirut dal quartiere di Bourj Hammoud_un'area utilizzata dalle donne costrette alla prostituzione e ai magnaccia e ai trafficanti che le controllano_Daniela Sala _Al JazeeraAl Jazeera – Le donne e le ragazze siriane vendute come schiave sessuali in Libano. La crisi dei rifugiati in Siria ha fatto luce sul traffico di sesso in Libano, dove le vittime sono spesso trattate come criminali.

 

I deputati salvadoregni hanno chiesto al presidente Bukele di conformarsi alla sentenza della Corte suprema di giustizia_EFETele Sur– L’Assemblea legislativa di El Salvador condanna “fermamente” le azioni del presidente. I deputati hanno chiesto al sovrano “di desistere dalle sue minacce, ultimatum e uso della forza, per sciogliere il congresso salvadoregno”.

AFP_ Archivi _Wakil KOHSAR_Fumo sulla città di Kabul dopo una forte esplosione, 3 settembre 2019 in AfghanistanAFP – Afghanistan: almeno 5 morti in un attentato suicida a Kabul. Almeno cinque persone sono morte in un attentato suicida nella zona ovest di Kabul martedì mattina, hanno detto le autorità, la prima di queste esplosioni dopo due mesi di relativa calma nella capitale.

 

10 febbraio

20200210-20200209-symbolbild-syrische-schutzsuchende-in-der-tuerkei-foto-medium-erhan-arik-und-vedat-arik-jpegbee310-image-jpgbc55b1-imageANF – Il mortale confine orientale della Turchia. Dalla provincia curda settentrionale di Wan, ci sono sempre nuove notizie di rifugiati che muoiono al confine turco. Solo negli ultimi dodici mesi sono state registrate 50 persone in cerca di protezione che si sono congelate a morte mentre attraversavano il confine.

Donne e bambini siriani sfollati_fuggiti da Idlib meridionale_ si radunano attorno a un incendio ad Afrin_ in Siria _Khalil Ashawi _ReutersAl Jazeera – IDP Idlib: “La situazione è così grave, è come il Giorno del Giudizio”. La mancanza di aiuti umanitari e l’aumento dei prezzi dei beni di base può portare alla carestia nel nord-ovest della Siria, avvertono gli operatori umanitari.

 

9 febbraio

L'arresto di Zaki è stato l'ultimo di una repressione senza precedenti sul dissenso intrapreso da el-Sisi, dicono i critici_ Egyptian Initiative for Personal RightsAl Jazeera– Egitto arresta, tortura difensore dei diritti umani: gruppo per i diritti. Patrick George Zaki, ricercatore dell’Iniziativa egiziana per i diritti personali, arrestato al Cairo al ritorno dall’Italia.

 

Egyptian-initiative-for-personal-rights-fb-704x387Global Project – Egitto. Patrick, attivista e studente a bologna arrestato al Cairo: “Torturato”.Il giovane fermato al rientro dall’Italia, dove studia: è accusato di istigazione al golpe. Impegnato per i diritti Lgbtqi, delle donne e dei prigionieri, è detenuto dalla Sicurezza di Stato

8 febbraio

haddad-palestinaNena News – PIANO TRUMP: Cinque palestinesi uccisi in 48 ore. Tulkarem, Hebron, Jenin: proteste ovunque, l’esercito israeliano apre il fuoco. A Gerusalemme ucciso un palestinese che aveva sparato su dei poliziotti. All’Onu Jared Kushner dà la colpa al presidente dell’Anp Abbas.

 

7 febbraio

4fb3466ace7f160d5212441a4cd05464180169faAFP – Yemen: gli Stati Uniti uccidono Qassem al-Rimi, capo del gruppo Al-Qaeda nella penisola arabica. Giovedì gli Stati Uniti hanno annunciato di aver “eliminato” Qassem al-Rimi, leader yemenita di Al Qaeda nella penisola arabica (Aqpa), un gruppo jihadista che ha rivendicato la responsabilità degli attacchi anti-occidentali.

6 febbraio

Le autorità israeliane hanno riferito che le rimanenti 12 persone sono state portate in ospedale con lievi ferite _Mahmoud Illean_AP PhotoAl Jazeera – Più di una dozzina di feriti nel sospetto attacco a Gerusalemme. Almeno una persona è in gravi condizioni dopo che un veicolo ha incontrato dei pedoni vicino a un centro di intrattenimento.

 

 

5 febbraio

donald-trump-discorso-stato-unioneLe Monde – Trump tiene un discorso sullo stato dell’unione di fronte al Congresso. Alla vigilia della sua quasi assoluta assoluzione nella procedura di destituzione, il presidente americano ha optato per un tono offensivo, una messa in scena forte con ripetute strizzatine d’occhio all’elettorato evangelico.

4 febbraio

Benjamin Netanyahu e il presidente ugandese Yoweri Museveni hanno tenuto colloqui a Entebbe_ Uganda _Abubaker Lubowa _ReutersAl Jazeera – Netanyahu dice che Israele e il Sudan normalizzeranno presto i legami. I palestinesi denunciano l’incontro Israele-Sudan come una “pugnalata alle spalle” che fa male agli sforzi per opporsi al piano di Trump in Medio Oriente.

 

downloadRojava Information Center– Oltre le linee del fronte. La costruzione del sistema democratico nella Siria del Nord e dell’Est. L’invasione turca della Siria il 9 ottobre 2019 ha dato avvio a un nuovo capitolo della guerra civile siriana e ha aperto nuove arene per i giochi di potere politico delle potenze regionali e globali.

 

 

 

 

Ghassan Salame_ inviato delle Nazioni Unite per la Libia_ tiene un briefing informativo sulla scia dei colloqui militari mediatici delle Nazioni Unite a Ginevra _Denis Balibouse _ ReutersAl Jazeera – ONU: I rivali della Libia mostrano “vera volontà” per iniziare i colloqui sul cessate il fuoco. Ghassan Salame afferma che le fazioni in guerra concordano in linea di principio di avviare negoziati sul cessate il fuoco permanente.

 

03b2e656-cc46-46f5-b35b-f2274d9076cbLa Jornada – Diminuiscono le detenzioni ai confini statunitensi. La notizia non potrebbe essere migliore per le aspirazioni per la rielezione di Donald Trump.

 

 

 

3 febbraio

AFP_BrexitAFP – L’UE e Londra si uniscono alla battaglia post Brexit. L’Unione europea e il Regno Unito si imbarcano lunedì nella battaglia post Brexit mostrando le linee rosse delle loro relazioni future, che resta da costruire a spese di negoziati difficili e già tesi.

 

2 febbraio

Le morti sono arrivate il giorno dopo che un grande convoglio militare turco si è trasferito in Idlib_Aaref Watad_AFPAl Jazeera – Bombardamenti del governo siriano uccidono quattro soldati turchi a Idlib. Il ministero della Difesa nazionale della Turchia afferma che l’attacco ha anche ferito nove soldati, uno dei quali in modo critico.

 

1 febbraio

2f65a489e2054681ba5d924045d8c36c_18Al Jazeera– La Lega araba rifiuta il piano mediorientale di Trump. I leader arabi affermano che l’iniziativa degli Stati Uniti non soddisfa i “diritti minimi e le aspirazioni del popolo palestinese”.

 

 

 

Gennaio 2020

31 gennaio

Le Monde – Brexit: cosa cambierà davvero il 1 ° febbraio. In effetti, questa grande rottura geopolitica non avrà conseguenze nei prossimi mesi o quasi.

30 gennaio

Palestina_Raneen Sawafta _ ReutersAl Jazeera– Intrappolati e senza voce: i palestinesi rappresentati nel piano di Trump. Il mondo non ascolta le nostre storie o vede la nostra realtà, perché dovrebbero essere solidali con noi?

 

29 gennaio

Trump ha dichiarato che la sua visione presenta una soluzione vantaggiosa per entrambe le parti_ReutersAl Jazeera– I leader mondiali reagiscono al piano di Trump in Medio Oriente. Trump svela il suo tanto atteso piano per il Medio Oriente che è visto da alcuni come “aggressivo” e “unilaterale”.

 

fd4deb9c50cc04589393430b52aca2a43f1c2cf7AFP – Trump svela il piano per il Medio Oriente: Netanyahu esultante, rabbia palestinese. Martedì il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha svelato un piano di pace in Medio Oriente che concede allo stato ebraico una serie di concessioni ed è stato respinto con veemenza dalle autorità palestinesi.

 

28 gennaio

Victor Camacho_MessicoLa Jornada – L’amministrazione Trump:  Il Messico “ha fatto più del Congresso americano contro l’immigrazione clandestina”. L’amministrazione Trump ha elogiato il governo di Andrés Manuel López Obrador per aver considerato che il suo governo “ha fatto di più contro l’immigrazione clandestina” rispetto al Congresso americano stesso per le sue recenti misure contro le carovane che hanno fallito nel loro tenta di raggiungere il suo confine meridionale dall’America centrale.

AFPAFP – Nel lago Ciad, un nuovo attacco di Boko Haram uccide sei soldati dell’esercito ciadiano. Sei soldati del Ciad sono stati uccisi lunedì in un attacco attribuito al gruppo jihadista Boko Haram intorno all’isola di Tetewa, situata sul lago Ciad, un’area in cui la violenza si è intensificata negli ultimi mesi.

 

27 gennaio

attacks-and-raid-1030x577RIC – Rapporto: revisione del 2019 degli attacchi di cellule dormienti e dei raid anti-ISIS nella Siria settentrionale e orientale. Guardando indietro al 2019, è chiaro che la situazione politica nella regione ha influenzato il tasso di incursioni e attacchi mensili, con l’SDF che ha ridotto significativamente il tasso di attacchi, stabilendo stabilità in gran parte della Siria settentrionale e orientale nei mesi precedenti l’invasione turca, mentre il numero di decessi e incidenze di attacchi è aumentato vertiginosamente dopo l’operazione di ottobre 2019.

1Al Jazeera – Insediamenti israeliani: spiegati oltre 50 anni di furto di terra. Il 22 novembre 1967, il Consiglio di sicurezza dell’ONU approvò la risoluzione 242. La risoluzione viene utilizzata come quadro per l’attuazione della soluzione a due stati al conflitto israelo-palestinese. Ma dalla sua adozione oltre 50 anni fa, Israele ha violato la risoluzione consolidando la sua occupazione dei territori palestinesi attraverso insediamenti illegali.

 

26 gennaio

778599cb9e174e628b11699f9455a0eb_18Al Jazeera– Erdogan: nessuna soluzione militare al conflitto in Libia. Il leader turco afferma che il suo Paese sostiene il dialogo tra le parti in guerra durante la visita in Algeria.

 

 

25 gennaio

c21a5521bcf741f782de67db345fac0c_18 (1)Al Jazeera – Russia, Turchia emergono leader politici in Libia. Il rapporto afferma che la mancanza di interesse degli Stati Uniti, la lotta per il potere in Europa hanno permesso a entrambi i paesi di infiltrarsi in Libia.

 

 

24 gennaio

image-20200124065440621Al Jazeera – I ministri degli esteri africani si incontrano in Algeria per il conflitto in Libia. I ministri del forum algerino chiedono l’applicazione dell’embargo sulle armi e la fine delle ingerenze straniere nella guerra civile in Libia.

23 gennaio

5024284ed9d740848dafa3fc45292dba_18Al Jazeera– “Ci stanno ancora derubando”: i libanesi arrabbiati respingono il nuovo governo. Quasi 100 giorni e un nuovo gabinetto, le proteste a Beirut continuano a chiedere la fine della politica settaria.

 

Sebbene abbia perso un punto_il Guatemala rimane tra i paesi di medio raggio di corruzione_Hemeroteca PLPrensa Libre – Il Guatemala condivide con l’Honduras il 26 ° posto nella corruzione latinoamericana. Il rapporto, pubblicato giovedì dall’IT, individua il “ruolo corruttore del” grande denaro “nel finanziamento dei partiti politici” ed evidenzia la crescente “frustrazione” con le pratiche illegittime dei governi e la mancanza di fiducia nelle istituzioni, che erodono la democrazia nel suo insieme.

22 gennaio

Il presidente libanese Michel Aoun dirige il primo incontro del nuovo gabinetto nel palazzo presidenziale di Baabda_Mohamed Azakir _ReutersAl Jazeera – Hezbollah un “grande architetto” del nuovo governo libanese. Gli analisti affermano che il nuovo gabinetto contestato del Libano deve riguadagnare la fiducia della comunità internazionale e arginare la crisi economica.

AFP _ JOSEPH EID ManifestantiAFP – Primo incontro del nuovo governo in un Libano in crisi. Il nuovo governo libanese tiene la sua prima riunione di gabinetto mercoledì, il giorno dopo la sua nomina e una serata piena di violenza in un paese scosso da una sfida senza precedenti e sull’orlo del collasso economico.

 

21 gennaio

AFP _Johan ORDONEZAFP – Il Messico respinge centinaia di migranti dall’America centrale. Circa 500 migranti centroamericani hanno provato lunedì a forzare il confine tra Guatemala e Messico, ma sono stati respinti dalle forze di sicurezza messicane schierate in gran numero.

 

185501_142521_fermandariya-gishti-1ANHA – YPG, YPJ rinnovano l’impegno di resistenza in occasione del secondo anniversario di occupazione. Nel secondo anniversario dell’occupazione turca di Afrin, il comando generale dell’YPG, l’YPG ha rinnovato l’impegno di continuare a resistere e lottare fintanto che c’è occupazione e mantenere i guadagni del popolo e la sua rivoluzione.

20 gennaio

AFP_LibanoAFP – Libano: il presidente convoca una riunione di sicurezza dopo violenze senza precedenti. Il presidente libanese riunirà alti funzionari della sicurezza lunedì dopo un fine settimana di scontri tra polizia e manifestanti che hanno lasciato nella capitale oltre 500 feriti, violenza senza precedenti per il paese in crisi.

19 gennaio

sardine_VIIIagosto (1)Radio Città del Capo – La marea delle 40mila sardine: “Siamo l’alternativa al populismo di destra”. Una marea di sardine, 35/40 mila, forse di più, è tornata ieri in piazza a Bologna, dove tutto è cominciato poco più di due mesi fa e ad una settimana dalle prime elezioni regionali in cui la sinistra emilia romagnola, dopo 50 anni di governo ininterrotto, ha davvero paura di perdere.

18 gennaio

a8a53e2df0ed409cb7be5b4919b5bf58_18Al Jazeera– Le forze pro-Haftar “bloccano le esportazioni di petrolio” dai porti chiave della Libia. Gruppi fedeli a Khalifa Haftar, le cui forze controllano la Libia orientale, hanno sequestrato diversi grandi terminali di esportazione di petrolio venerdì.

17 gennaio

17est1f01-idlib-siria-ap-2il manifesto – Idlib è senza tregua, 21 uccisi nei raid e 350mila in fuga. Siria. Mai entrato in vigore il cessate il fuoco annunciato domenica da Russia e Turchia, Damasco bombarda la provincia siriana controllata dai jihadisti. Centinaia di migliaia di sfollati verso il confine turco, al freddo e senza aiuti. E nel Rojava occupato da Ankara la Mezzaluna curda denuncia: 517 rifugiati morti di fame e freddo nel campo di al-Hol.

America latinaLa Jornada – Impediremo il passaggio della nuova carovana di migranti. Il governo messicano impedirà il passaggio della carovana di migranti centroamericani che hanno lasciato l’Honduras mercoledì, contro la quale useranno tutti gli strumenti in loro possesso, ha detto il nuovo ministro degli Esteri Marcelo Ebrard al nuovo presidente dal Guatemala, Alejandro Giammattei.

16 gennaio

20200114143234appp--b9299001cb8f496b91aa9e169637e2dc-b9299001cb8f496b91aa9e169637e2dc-entry.hAhvl NewsLa Turchia avvia la costruzione di insediamenti di rifugiati in Siria. La Turchia ha iniziato i lavori per reinsediare i rifugiati siriani nella regione tra due città di confine siriane di Ras al Ayn e Tal Abyad.

afpAFP – Russia: Putin annuncia la revisione costituzionale e nomina il nuovo Primo Ministro. Mercoledì Vladimir Putin ha proposto una revisione della Costituzione e ha nominato un nuovo Primo Ministro, annunci che hanno rianimato le speculazioni sulla preparazione del suo futuro politico dopo la fine, nel 2024, del suo ultimo mandato come presidente.

15 gennaio

Rouani _AP PhotoAl Jazeera – Rouhani avverte che le forze straniere in Medio Oriente “potrebbero essere in pericolo”. Le osservazioni del presidente iraniano arrivano dopo che Regno Unito, Francia e Germania hanno sfidato Teheran a superare i limiti dell’accordo nucleare.

14 gennaio

b8c1aae0c8964eafa3dc61ebc23df2bb_18Al Jazeera – Haftar in Libia lascia Mosca senza firmare un accordo di cessate il fuoco. Il turco Erdogan critica l’interruzione dei colloqui, afferma che Ankara “insegnerà a Haftar una lezione” se riprende la spinta di Tripoli.

 

86791386f1e343489119d1d3aee322f6_18Al Jazeera – L’Iran annuncia i primi arresti nell’abbattimento dell’aereo di linea ucraino. Il presidente iraniano chiede un tribunale speciale per indagare sull’incidente e che tutti i responsabili siano “puniti”.

 

13 gennaio

foto di Fethi Belaid e HO _AFPAl Jazeera – I capi delle parti in guerra della Libia terranno colloqui in Russia. Le riunioni cui hanno partecipato al-Sarraj e Haftar dopo l’entrata in vigore del cessate il fuoco fanno sperare in una ripresa del processo politico.

12 gennaio

Le Monde– Riforma pensionistica: 149.000 persone hanno manifestato in Francia, di cui 21.000 a Parigi, secondo il Ministero dell’Interno. Il 38 ° giorno dello sciopero contro la riforma voluto dall’esecutivo, si sono svolte manifestazioni in dozzine di città in Francia.

11 gennaio

BORJA PUIG DEL BELLACASA EFEEl Pais – Regolare l’affitto, il requisito principale di Barcellona a Sánchez. Colau chiederà al governo centrale di intervenire sul finanziamento del trasporto pubblico e la creazione di una “agenda di Barcellona”.

 

10 gennaio

ac6e9f49-710c-4688-b37b-212d7e8243d8-1024x1024Dossier Libia – Abbandonati nel deserto. La rivolta dei migranti di Agadez finisce nelle prigioni nigerine. Stanchi di attendere una risposta dall’Unhcr, il 16 dicembre 1585 persone, tra cui donne e bambini, esausti, hanno deciso di abbandonare il campo profughi di Agadez.

 

 

9 gennaio

I paracadutisti dell'esercito americano camminano verso un aereo in attesa prima di partire per il Medio Oriente dalla Carolina del Nord _ Bryan Woolston_ ReutersAl Jazeera – USA-Iran dopo l’uccisione di Soleimani: tutti gli ultimi aggiornamenti. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump afferma che l’Iran sembra “fermarsi” dopo gli attacchi aerei sulle basi irachene che ospitano truppe statunitensi.

8 gennaio

L'ayatollah supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei si rivolge al pubblico a Teheran l'8 gennaio 2020_AFP del leader supremo iranianoAl Jazeera– L’Iran lancia missili contro obiettivi statunitensi in Iraq: tutti gli ultimi aggiornamenti. I razzi iraniani colpiscono due basi irachene che ospitano truppe statunitensi in mezzo a crescenti tensioni a seguito dell’uccisione da parte degli Stati Uniti del Soleimani iraniano.

7 gennaio

Le forze Sirte, che sono alleate con il governo sostenuto dalle Nazioni Unite a Tripoli_ si schierano a Sirte in Libia_nel marzo 2019 _ Ayman Al-Sahili_ReutersAl Jazeera – Libia: le forze allineate al GNA dicono di aver lasciato Sirte per evitare spargimenti di sangue. L’ammissione arriva il giorno dopo che GNA ha respinto le pretese delle forze di Haftar di catturare la città costiera di Sire come “voci”.

6 gennaio

arton146584-d08c0La Izquierda Diario – Il Brasile ospiterà una riunione reazionaria degli alleati degli Stati Uniti contro l’Iran. Il governo brasiliano dell’estrema destra Bolsonaro ha concordato di organizzare un incontro tra gli alleati militari statunitensi il 5 e 6 febbraio per discutere della situazione in Medio Oriente.

5 gennaio

05desk2-avianoil manifesto – Da Vicenza via Aviano i marines verso l’Iraq. Top secret la base di partenza del drone Reaper di US Air Force che ha assassinato Soleimani.

 

 

4 gennaio

Bagdad_ soldati americani_Reuters.jpgAl Arabiya – Cronologia: come si è svolta l’uccisione del Qassem Soleimani dell’Iran da parte degli statunitensi. Un’ora dopo mezzanotte di venerdì, il principale generale iraniano Qassem Soleimani si stava dirigendo verso l’aeroporto internazionale di Baghdad da Damasco.

3 gennaio

dcde1c6ad419429bbcfd222d6216e0d9_18Al Jazeera – L’Iran in lutto, promette vendetta per l’omicidio di Qassem Soleimani. L’Iran si trasforma dopo che la sua seconda figura più potente è stata uccisa in un attacco statunitense, visto come una drammatica escalation.

safe_imageANF – I guerriglieri di Stella YJA: il 2020 sarà l’anno della libertà. I combattenti guerriglieri della stella YJA dichiarano il 2020 “anno della vittoria” e invitano il popolo a fidarsi delle proprie forze.

 

2 gennaio

bolsonaro-e-filipe-martinsRevista Forum– The Guardian: il governo di Bolsonaro è formato da “squalificato, pazzo o pericoloso”. Il rapporto del giornale inglese si concentra principalmente sui profili di Filipe Martins, Roberto Alvim, Sérgio Camargo e Dante Mantovani. “Sembrano essere stati scelti per il loro QI: vale a dire, il loro quoziente di imbecillità, incapacità, idiozia, incompetenza o empietà.”

Iraq_afpLe Monde – In Iraq, gli Stati Uniti sono intrappolati nell’escalation della violenza contro le milizie sciite e l’Iran. L’attacco all’ambasciata americana a Baghdad, dopo le incursioni sulle falangi di Hezbollah, solleva la questione della presenza dell’esercito americano in Iraq.

1 gennaio

Hundreds of protesters stormed the US embassy compound in Baghdad's heavily fortified Green Zone_Khalid Mohammed_AP PhotoAl Jazeera – Gli Stati Uniti dispiegano truppe per 750 uomini in Medio Oriente dopo l’attacco all’ambasciata di Baghdad. Il presidente degli Stati Uniti minaccia che l’Iran “pagherebbe un prezzo molto alto”, ma in seguito ha dichiarato di non voler andare in guerra.

xNicoletta-Dosio-mentre-viene-prelevata-a-casa-720x480.jpg.pagespeed.ic.Qr_Q4dx37rPressenza – Arrestata Nicoletta Dosio, professoressa coraggiosa che si era opposta ai lavori della TAV in Val di Susa. Nel pomeriggio di oggi 30 dicembre 2019, era arrivata la notifica che sospendeva le misure alternative al carcere per Nicoletta Dosio. Con la notifica, perché venisse eseguito l’arresto, ogni momento era buono, di fatti i carabinieri non si sono fatti attendere; poche ore dopo sono andati a prelevare Nicoletta dalla sua abitazione.