Archivio cronache 2019

 

 

DICEMBRE 2019

 

31 Dicembre

31desk2-aviano-ap-8il manifesto – 50 bombe nucleari Usa dalla Turchia ad Aviano. Botti di fine anno. Erdogan è inaffidabile. Torna d’attualità l’intervista del generale Nato Chuck Wald.

 

 

30 Dicembre

Pentagon said on Sunday it targeted Iran-linked militia group in western Iraq and eastern Syria_Khalid Mohammed_AP PhotoAl Jazeera – L’Iran accusa di incursioni “terroristiche” gli Stati Uniti sulla milizia sciita in Iraq e Siria. Teheran condanna gli attacchi aerei statunitensi contro il gruppo Kataib Hezbollah sostenuto dall’Iran, che ha ucciso almeno 25 combattenti.

29 Dicembre

28vissinpezzosottosxil manifesto – Lo sguardo verso il cambiamento del candidato Bernie Sanders. New Year’s Eve. Quando i giornalisti gli chiedono come farà a far passare le sue riforme sociali, risponde: con la mobilitazione popolare, portando in strada milioni di persone

 

28 Dicembre

safe_imageAvvenire– Brasile.Il triste record di Rio de Janeiro: 1.546 uccisi dalla polizia nelle favelas. La cifra più alta da 21 anni. Gli esperti puntano il dito sul governatore Witzel, del partito del presidente Bolsonaro. Il quale, per Natale, ha concesso l’indulto agli agenti dal «grilletto facile».

27 Dicembre

224303479-5d055254-2078-4a5d-b17f-a18e115a8137Repubblica– Migranti, nuovo avviso di garanzia per Mimmo Lucano. “Assurdo, sono amareggiato”. “Carta d’identità a madre e bimbo di pochi mesi per esigenze sanitarie, lo rifarei, diritto a salute inviolabile”.

26 Dicembre

180021370-3036dad7-e1c4-4043-8cd9-e6d13fea19eeRepubblica – Cannabis, la Cassazione: “Coltivazione in casa non è reato”. La sentenza epocale è del 19 dicembre scorso. Le Sezioni Unite hanno deliberato che chi produce per uso domestico non commette un atto illegale.

 

25 Dicembre

david-oliver_David Oliver - Foto_ Reprodução_TwitterRevista Forum – L’uomo rapina la banca americana, distribuisce denaro per strada e grida “Buon Natale”. David Wayne Oliver, 65 anni, non aveva intenzione di fuggire perché dopo la rapina è andato a Starbucks e ha aspettato che la polizia lo arrestasse e lo arrestasse.

24 Dicembre

a29db693083c458c8781201583413d4f_18Al Jazeera – La Turchia parla con la Russia mentre migliaia fuggono dai bombardamenti in Siria. La Fondazione umanitaria di soccorso della Turchia afferma che da lunedì 120.000 siriani sono fuggiti verso il confine turco.

 

23 Dicembre

Alberto-FernándezToda Noticia – Il presidente dell’Argentina raggiunge la sua prima vittoria al Congresso approvando il Senato, la sua legge contro la fame. Dieci giorni dopo aver assunto la presidenza argentina, Alberto Fernández ha vinto la sua prima vittoria ottenendo la camera bassa del Congresso per approvare una dichiarazione di emergenza economica. Anche se ora sarà discusso dal Senato.

AFP_ Omar HAJ KADOURAFP – Siria: il regime guadagna terreno a Idleb, uccisi nove civili. Le forze del regime avanzarono a Idleb, una provincia della Siria nord-occidentale in gran parte nelle mani dei jihadisti, dopo diversi giorni di combattimenti e bombardamenti mortali in cui nove civili sono morti domenica, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

22 Dicembre

quando i jet russi e siriani hanno intensificato gli attacchi nella regione dopo una breve pausa _Aaref Watad _ AFPAl Jazeera – Decine di migliaia fuggono mentre le forze siriane continuano l’avanzata di Idlib. Bombardamenti mortali inducono più civili a fuggire nel nord-ovest della Siria poiché il governo non guadagna terreno nell’ultima provincia detenuta dai ribelli.

21 Dicembr

19 luglio 1992 – Operazione anti ‘ndrangheta. Nicola Gratteri: “i giornali nazionali hanno boicottato la notizia”. Coordinati dal Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, circa 3000 appartenenti alle forze dell’ordine hanno operato 334 arresti. Così da diventare la più grande operazione antimafia dopo il maxi processo e la retata più grande di sempre in inchieste di ‘ndrangheta.

20 Dicembre

Fotografia_AFP _Getty ImagesThe Guardian – Il governo libico attiva l’accordo di cooperazione con la Turchia. La mossa consente a possibili truppe turche di aiutare a difendere Tripoli dagli attacchi delle forze sostenute da Emirati Arabi Uniti e Russia.

 

19 Dicembre

downloadRojava Information Center – Rapporto: il sistema politico della Siria settentrionale e orientale. Il nuovo rapporto RIC “Oltre i fronti”. La costruzione del sistema democratico nella Siria settentrionale e orientale”, descrive il sistema di organizzazione politica nella Siria settentrionale e orientale.

 

 

 

 

 

 

3189862cf85f4b5fa11fb966f8b6dc54_18Al Jazeera– 12 momenti decisivi nella rivolta di 12 mesi del Sudan. Come un movimento di protesta implacabile ha trasformato la politica in Sudan, ponendo fine alla decennale presa di potere di Omar al-Bashir.

 

18 Dicembre

af354d6568195a232a4a98c3bcd0f79a9e045c4cAFP – L’ONU saluta il World Refugee Forum, nonostante i disaccordi.  Luoghi di reinsediamento, miliardi di dollari promessi … e dissenso.  Mercoledì le Nazioni Unite hanno elogiato i risultati del primo Forum mondiale sui rifugiati a Ginevra, che contiene gli “ingredienti per il successo” nonostante le fratture tra i paesi ricchi e quelli emergenti, in particolare indossati dal presidente turco.

La Jornada (AFP) – L’ONU presenta denuncia contro l’Italia per il ritorno di migranti in Libia. In un’azione senza precedenti, una ONG e le Nazioni Unite hanno presentato una denuncia contro l’Italia mercoledì per il loro ruolo nell’invio di migranti salvati in mare in Libia, dove hanno dovuto affrontare condizioni terribili.

Il primo ministro libico riconosciuto dalle Nazioni Unite, Fayez al-Sarraj, a destra, incontra il ministro degli esteri italiano Luigi Di Maio nella capitale della Libia_Tripoli_AFPAl Jazeera – L’italiano Di Maio tiene colloqui con i leader rivali della Libia. GNA afferma che il ministro degli Esteri italiano ha rinnovato il sostegno al governo di Tripoli, mentre dall’incontro di Haftar non emergono dettagli.

 

17 Dicembre

Circa 371.000 rifugiati siriani sono già tornati dall'operazione militare turca, afferma Erdogan_ Muhammed Said _AnadoluAl Jazeera – Erdogan sollecita il reinsediamento di 1 milione di rifugiati nel nord della Siria. Il presidente turco afferma che la formula era necessaria per consentire ai rifugiati di tornare su base volontaria ma in un “breve periodo di tempo”.

 

20191217-20191217-1-jpg6f7430-image-jpg3c7d0c-imageANF – Il dittatore difende l’occupazione e chiede entrate petrolifere a Ginevra. Il 1 ° Forum globale sui rifugiati è iniziato a Ginevra con la partecipazione di 120 paesi. Il controverso ospite Erdoğan ha difeso l’occupazione della Siria settentrionale e ha chiesto che il reddito derivante dalla produzione di petrolio venisse utilizzato per il cambiamento demografico.

D4JAae9X4AEyV1mLa Jornada – (Messico) AMLO esclude che il paese sia ingovernabile; “guerra anti-narco” fallita. Riferendosi alla presenza del crimine organizzato, il presidente Andrés Manuel López Obrador ha affermato che non ci sarà impunità per nessuno, perché in nessun caso “lo Stato è impedito di mettere ordine.

Le dimostrazioni sono diventate più violente negli ultimi giorni nella capitale del Libano_Sam Tarling _ Getty ImagesAl Jazeera– Le forze libanesi si scontrano con i sostenitori di Hezbollah e Amal. Arrabbiato con i video che presumibilmente insultano i leader sciiti, centinaia a Beirut bruciano pneumatici e distruggono negozi mentre la polizia spara gas lacrimogeni.

16 Dicembre

6f22a2542df04249b5357b89fdbefff9_18Al Jazeera – Scontri arrabbiati in Libano prima della seduta del parlamento. Migliaia di persone affollarono le strade acciottolate della capitale tra gas lacrimogeni e fuochi d’artificio per chiedere un governo indipendente.

 

15 Dicembre

romaitalia-e1576406666378Revista Forum – Migliaia di persone prendono il centro di Roma contro Salvini e l’estrema destra in Italia. Al suono del classico della resistenza “Bella Ciao”, circa 100.000 persone hanno protestato contro l’ascesa dell’estrema destra in Italia e il suo principale leader, l’ex ministro Matteo Salvini.

14 Dicembre

Nonostante le violente repressioni_i manifestanti hanno ribadito che non lasceranno le strade fino a quando non raggiungeranno i loro obiettivi_ ReutersTele Sur – La repressione continua in Cile dopo nove settimane di proteste. La maggior parte delle persone colpite sono giovani che hanno aderito alle proteste di massa per chiedere la partenza del presidente, miglioramenti per tutti i settori del paese e una nuova Costituzione.

13 Dicembre

Haftar_ che è sostenuto dagli Emirati Arabi Uniti afferma che il GNA di Tripoli è sostenuto da gruppi terroristi_Esam Omran Al-Fetori_ ReutersAl Jazeera – La Haftar della Libia annuncia una “battaglia decisiva” per catturare Tripoli. Il comandante dell’esercito nazionale libico autoprodotto afferma che “è arrivata l’ora zero per un ampio e totale assalto” per impadronirsi del capitale.

 

12 Dicembre

image-20191212080001210Al Jazeera– La Russia nega l’intensificarsi degli attacchi ai civili a Idlib. La Russia, alleata del governo siriano, nega di lanciare più bombe sui civili nella provincia di Idlib tenuta dai ribelli.

 

 

Le Monde – I lavoratori delle ferrovie e gli agenti RATP non sono convinti degli annunci di Edouard Philippe sulle pensioni. Dopo il discorso del primo ministro, gli scioperanti delle compagnie di trasporto chiedono un ritiro totale del progetto di riforma e chiedono il proseguimento della mobilitazione.

Benny Gantz _il leader dell'alleanza blu e bianca_e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu _Amir Cohen _ ReutersAl Jazeera – Israele si dirige verso la terza elezione generale entro un anno. Il Primo Ministro Benjamin Netanyahu e il suo principale rivale Benny Gantz non sono riusciti a formare un governo dopo un’elezione indecisa.

 

11 Dicembre

Manifestation contre les retraites -10/12/19Le Monde – In tutta la Francia, manifestanti meno numerosi ma determinati. Da Lione, Nantes, Marsiglia e Parigi attraverso le processioni contro la riforma delle pensioni era rada Martedì che per la prima giornata di azione il 5 dicembre.

10 Dicembre

image-1Rojava Information Center – Database: attacchi e incursioni in novembre delle cellule dormienti. Gli attacchi delle cellule dormienti dell’ISIS aumentano del 63% a seguito dell’invasione turca, i dati di novembre lo confermano.

 

 

 

b962fabc-ad23-46f3-852a-0594a8373f92La Jornada – La violenza in Messico resuscita il flusso di sfollati negli Stati Uniti. Il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador ha mantenuto il suo impegno per una posizione di “abbracci, non di proiettili” per affrontare il crimine organizzato e reprimere il clima di violenza che è stata una delle principali cause di migrazione negli Stati Uniti.

La crescita eccessiva e il crollo dei prezzi delle materie prime negli anni 90 hanno portato a una crisi del debito in Africa_Thierry Gouegnon _ReutersAl Jazeera– L’Africa sta prendendo in prestito come negli anni ’90 – e il FMI è preoccupato. Venti dei 54 paesi dell’Africa sub-sahariana hanno debiti pubblici a livelli prossimi o quasi in sofferenza, ha avvertito l’FMI.

 

9 Dicembre

French Prime Minister Edouard Philippe delivers a statement about the pensions reform plan at the Hotel Matignon in ParisLe Monde – Riforma delle pensioni: la settimana di tutti i pericoli per l’esecutivo. Dopo due anni di consultazioni e mentre un movimento sociale di grandezza paralizza alcuni dei trasporti in Francia, Edouard Philippe rivelerà mercoledì il contenuto della riforma.

 

8 Dicembre

I manifestanti cantano slogan dopo che Saad Hariri è riemerso come candidato al primo ministro_Bilal Hussein _AP PhotoAl Jazeera – Hariri del Libano riappare come candidato al Primo Ministro mentre Khatib si ritira. VIDEO. I manifestanti fuori dal Parlamento denunciano rapidamente il possibile ritorno di Hariri come concorrente per il posto di primo ministro.

 

7 Dicembre

asgiDinamopress– Italia condannata per i respingimenti illegittimi. Gli scenari che apre la sentenza. Colloquio con Salvatore Fachile, avvocato dell’Associazione studi giuridici per l’immigrazione (Asgi). Insieme alla collega Cristina Cecchini, il legale ha curato il ricorso contro i respingimenti collettivi attuati dalla marina italiana nel 2009, nella causa promossa insieme ad Amnesty International.

Manifestation greve du 05 dec 19 a Brest

Dailymotion.com  – Le  Puy-en-Velay, Dimostrazione contro la riforma delle pensioni.  VIDEO. Forte mobilitazione contro la riforma delle pensioni a Puy: quasi 8000 persone presenti. Era passato molto tempo da quando avevamo visto una tale mobilitazione.

6 Dicembre

Manifestation greve du 05 dec 19 a BrestLe Monde – “C’è qualcosa nell’atmosfera …”: da Parigi a Reunion, la massiccia mobilitazione del 5 dicembre.  Oltre 800.000 persone hanno marciato in tutto il paese, secondo il Ministero degli Interni, per questo primo giorno di azione contro la riforma delle pensioni.

5 Dicembre

image-20191205042545126Al Jazeera– Insediamenti illegali: Israele inizia a costruire strade a Hebron. Ci sono anche proposte per costruire un quartiere ebraico nel mercato della città.

 

 

4 Dicembre

Demonstration to demand justice over the murder of journalist Daphne Caruana Galizia in ValettaLe Monde– Assassinio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia: la sua famiglia e RSF presentano una denuncia in Francia. La denuncia per “corruzione di pubblici ufficiali stranieri” e “complicità dell’assassinio” apre un fronte giudiziario a Parigi.

 

3 Dicembre

ac6ffcd46e21fd59c6b3b4e5c0d057db-495x400Rojava Information Center – Rapporto: la guerra della Turchia contro i civili. L’ultimo rapporto del centro informazioni del Rojava, comprende prove documentali, oculari, fotografiche e video su esecuzioni sommarie, torture, rapimenti e un database con 15 casi di violazioni dei diritti umani documentati.

 

2 Dicembre

daniel-arroyo-ponteRevista Forum – I movimenti sociali e familiari inducono proteste contro l’azione della polizia militare a Paraisópolis. “I nostri giovani neri e periferici sono presi di mira dai proiettili sparati dallo stato.  Non lo accetteremo! Non ci faranno stare zitti! Aggiungiamo forza e denunciamo questo stato genocida!”, Dice il gruppo Batalha do Paraisópolis, che si mobilita per una marcia.

Tiba_ 23 anni, afferma di ritenere che gli scioperi della scuola costringano i politici a fare concessioni ai manifestanti _Arwa Ibrahim _ Al JazeeraAl Jazeera –  Gli studenti contro l’Iraq sono ribelli tra le proteste che non si arrestano. Nonostante la pressione di tornare in classe, gli scioperanti affermano che non si fermeranno fino a quando le richieste dei manifestanti anti-governo non saranno soddisfatte.

Controlli dell'esercito in Burkina Faso, in un'immagine d'archivio _AnsaAvvenimenti– Africa. Attacco jihadista in chiesa in Burkina Faso, 14 morti. Almeno 14 persone sono morte e altre sono rimaste ferite nell’attacco a una chiesa protestante in Burkina Faso, durante una funzione religiosa. Tra le vittime vi sarebbero anche diversi bambini

 

1 Dicembre

01desk1-monfalcone (1)il manifesto – In migliaia a cantare «Bella ciao» nella città della sindaca salvinissima. Monfalcone. Il freddo non ferma il flashmob. Via il manifesto dall’emeroteca, «leghizzare» l’ex Stalingrado per Cisint è un vanto.

 

 

 

 

NOVEMBRE 2019

30 Novembre

20191130-20191002-j-jpg02e265-image-jpg7ed856-imageANF – “L’arresto di giornalisti cerca di inabilitare i media curdi”. L’iniziativa ha chiesto l’immediata liberazione dei tre giornalisti recentemente arrestati.

 

 

29 Novembre

rechazo-a-la-oea-granma-compressorTelesur – Le autorità della Repubblica Dominicana respingono il piano destabilizzante dell’OSA. I leader dell’America Latina e dei Caraibi giovedì hanno respinto l’insistenza dell’OSA e dell’opposizione a boicottare le prossime elezioni generali nel paese dei Caraibi. Le autorità dominicane hanno denunciato che il Paese è vittima di un piano di interferenza dell’Organizzazione degli Stati Americani ( OSA ) a pochi giorni dopo le elezioni generali che si svolgeranno il 6 dicembre.

28 Novembre

5da410710b784d8c8e02939af62d1b92_18Al Jazeera – Le forze di sicurezza irachene uccidono i manifestanti a Nassiriya. Almeno altri 100 feriti mentre le forze di sicurezza usano il fuoco vivo per disperdere manifestazioni antigovernative a Nassiriya.

 

27 Novembre

00-dsh-nueva-jornada-paro-colombiaPrensa Latina – Nuovo giorno di sciopero nazionale in Colombia. Il Comitato Nazionale della Disoccupazione in Colombia ha chiesto oggi un nuovo giorno di mobilitazione in tutto il paese contro il governo, in segno di rifiuto di violenza e pace.

 

Missili su Gaza_Amir Cohen _ ReutersAl Jazeera– Gli aerei israeliani attaccano i siti di Hamas dopo il lancio di un razzo da Gaza. Lo scambio ha scosso una tregua inquieta tra le due parti che Israele e Gaza sono state mediate dopo un picco di ostilità.

 

26 Novembre

77073864_10221612339766256_9045460322357346304_nLa Jornada – Piñera chiede al parlamento cileno poteri per sostenere i militari. Il presidente Sebastián Piñera ha fatto oggi l’invio al Parlamento di un disegno di legge che lo autorizza a portare i militari in piazza, mentre Human Rights Watch (HRW) ha concluso che nella repressione della protesta sociale “sono state commesse gravi violazioni dei diritti umani, che includono l’uso eccessivo della forza nelle strade e gli abusi in detenzione”.

 

 

I sostenitori dei gruppi sciiti Hezbollah e Amal portano bandiere mentre i soldati dell'esercito libanese li separano dai manifestanti antigovernativi a Beirut _Mohamed Azakir _ ReutersAl Jazeera – Seconda notte di scontri in Libano tra proteste anti-governative. Secondo i media locali, i sostenitori di Hezbollah e Amal attaccano i manifestanti nella città meridionale di Tiro.

 

 

25 Novembre

I soldati hanno creato una barriera tra i sostenitori dei gruppi sciiti libanesi Hezbollah e Amal e i manifestanti antigovernativi a Beirut lunedì_Mohamed Azakir _ReutersAl Jazeera – I manifestanti del Libano e Hezbollah, i sostenitori di Amal si scontrano a Beirut. Hezbollah e Amal erano rappresentati nel governo del Primo Ministro Saad Hariri che ha lasciato il mese scorso.

 

24 Novembre

dsh-paro-nacional-chileLa Jornada – Piñera insiste per portare l’esercito in strada prima della protesta sociale. Il presidente cileno Sebastián Piñera ha insistito sulle sue intenzioni di utilizzare le forze armate per controllare l’epidemia sociale che entra oggi nella sua sesta settimana, annunciando che invierà un disegno di legge al Parlamento che lo autorizza senza richiedere uno stato di eccezione costituzionale.

23 Novembre

Il 23 novembre 2019 si sono svolti pesanti combattimenti tra gruppi sostenuti dalla Turchia e le forze democratiche siriane _SDF_Foto_Agenzia di stampa HawarKURDISTAN 24 – Gruppi sostenuti dalla Turchia lanciano un attacco nei pressi della strategica città siriana di Ain Issa. I gruppi sostenuti dalla Turchia, con il sostegno dei droni dell’esercito turco, hanno attaccato sabato le forze democratiche siriane (SDF) e le posizioni del governo siriano vicino a un campo profughi vicino a Ain Issa, la capitale amministrativa dell’autogestione del nord e la Siria orientale.

Attendees salute during a parade on the 76th anniversary of Lebanon's independence in Beirut _Andres Martinez Casares_ReutersAl Jazeera – Nel giorno dell’indipendenza del Libano, i manifestanti ribelli tengono una parata rivale. Parate separate organizzate da politici e manifestanti, mentre migliaia di civili marciano attraverso il centro di Beirut.

22 Novembre

27fa57f3202d4501a9018991c3881cd1_18Al Jazeera – Il primo ministro israeliano Netanyahu accusato di corruzione e frode. Benjamin Netanyahu afferma che l’accusa è un “tentativo di colpo di stato” contro di lui e che gli investigatori “non cercavano la verità”.

 

21 Novembre

00-dsh-ejercito-bolivia-vinculos-eeuuPrensa Latina – Esercito degli Stati Uniti produttori di colpi di stato addestrati in Bolivia. Molti di quelli indicati oggi come i principali cospiratori del colpo di stato eseguito contro il presidente costituzionale della Bolivia, Evo Morales, furono addestrati dall’esercito degli Stati Uniti attraverso diversi programmi.

Benny Gantz_Avigdor Lieberman e Benjamin Netanyahu sono i principali attori nella formazione di un governo_Ronen Zvulun, Nir Elias_ Amir Cohen _ReutersAl Jazeera  – La terza elezione di Israele incombe dopo l’incapacità di formare il governo. Il remaker Avigdor Lieberman del partito di estrema destra Yisrael Beiteinu ha rifiutato di appoggiare il Primo Ministro israeliano Netanyahu o Benny Gantz.

20 Novembre

carlosbolsonaro-e1567072520615Revista Forum – La polizia indaga sulla partecipazione di Carlos Bolsonaro alla morte di Marielle Franco. Secondo il giornalista della CBN Kennedy Alencar, la polizia civile di Rio de Janeiro sta lavorando all’ipotesi che il figlio del presidente sia uno di quelli coinvolti nell’omicidio.

Un murale di Safaa Al Saray in piazza Tahrir [Sofia Barbarani _ Al Jazeera

 

Al Jazeera – Morte sul ponte: le giovani vite interrotte nella rivolta dell’Iraq. La maggior parte dei manifestanti che hanno incontrato una forza letale erano giovani nati negli anni ’90.

 

19 Novembre

le alture del Golan occupate da Israele_Amir Cohen _ ReutersAl Jazeera – Israele afferma di aver intercettato missili lanciati dalla Siria. L’esercito afferma che quattro missili sono stati lanciati martedì, facendo esplodere sirene nelle alture del Golan occupate da Israele.

 

18 Novembre

GettyImages-1157228072-mahdi-1573867941Intercept – Trapelati I rapporti di intelligence iraniana che spiegano la vasta rete di influenze di Teheran in Iraq. I documenti iraniani trapelati offrono un ritratto dettagliato di quanto aggressivamente Teheran abbia lavorato per inserirsi negli affari iracheni.

I manifestanti lanciano cocktail Molotov verso veicoli corazzati durante violenti scontri al Politecnico di Hong Kong_Kin Cheung_ AP PhotoAl Jazeera – La polizia di Hong Kong si fa strada tra le barricate della roccaforte dei manifestanti. Il campus del Politecnico è stato teatro di feroci scontri tra polizia e manifestanti.

 

 

17 Novembre

Andia _ UIG via Getty Images ILRojava Information Center – Queste donne curde hanno combattuto in prima linea contro l’Isis. Le donne combattenti simboleggiavano la rivoluzione femminista nell’enclave curda del Rojava. Ma dall’invasione turca di ottobre, sono sempre più vulnerabili alla violenza sessuale in prima linea.

FRANCE-SOCIAL-DEMO-YELLOW VESTLa Monde – “Se sono arrivato, è perché non è cambiato nulla”: 28.000 persone hanno manifestato in Francia per il compleanno deigilets jaunes“. La giornata è stata segnata dalla violenza a Parigi e in alcune grandi città. Alle 20:00, il capo della polizia della capitale ha denunciato 147 arresti.

16 Novembre

00-dsh-venezuela-marcha-contra-imperialismoPrensa Latina – Il Venezuela marcia contro i piani destabilizzanti della destra. Le forze rivoluzionarie del Venezuela stanno marciando oggi da diversi punti in questa capitale verso il Palazzo Miraflores (quartier generale dell’Esecutivo) in segno di rifiuto di nuove manovre destabilizzanti dell’opposizione di destra.

15 Novembre

00-dsh-monica-eva-copa-partido-mas-bolivia-2Prensa Latina – Bolivia: MAS cerca di aprire un varco nel colpo di stato. Al Senato boliviano ha giurato come presidente la senatrice del Movimento per il Socialismo, mentre il governo insediatosi consolida il colpo di stato.

 

14 Novembre

L'Egitto e la Jihad islamica hanno riferito giovedì che è stato raggiunto un cessate il fuoco a Gaza [Ali Jadallah _ AnadoluAl Jazeera – La Jihad islamica afferma che il cessate il fuoco con Israele è stato concordato. Il cessate il fuoco mediato dall’Egitto è entrato in vigore giovedì presto dopo che i raid aerei israeliani hanno ucciso 34 palestinesi.

 

13 Novembre

e33b1548b0114557896b8ce0b56aa130_18Al Jazeera – Attacchi israeliani: tutti gli ultimi aggiornamenti. Almeno 12 palestinesi, tra cui il comandante della Jihad islamica, sono stati uccisi durante i raid israeliani a Gaza, mentre le tensioni divampano.

 

12 Novembre

I palestinesi ispezionano la casa danneggiata del leader della Jihad islamica Bahaa Abu al-Atta dopo un raid aereo israeliano a Gaza City_Mohammed Sabre_ EPAAl Jazeera – Le forze israeliane uccidono il massimo comandante della Jihad islamica nel raid aereo di Gaza. L’uccisione di Bahaa Abu al-Atta a Gaza arriva quando il gruppo palestinese afferma che anche il leader politico è stato preso di mira nell’attacco di Damasco.

11 Novembre

safe_imageEl Siglo  – Il mondo progressista e della sinistra condanna il golpe in Bolivia. “Il mondo deve essere mobilitato per la vita e la libertà di Evo”, ha detto il presidente di Cuba. “È un peccato che l’America Latina abbia un’élite economica che non sa convivere con la democrazia”, ​​ha affermato Lula Da Silva.

10 Novembre

morales-1Revista Forum – URGENTE: il colpo di stato rovescia Evo Morales in Bolivia. Dopo che le forze armate entrano nel colpo di stato di destra, Evo si dimette e chiede la pacificazione del Paese.

 

 

9 Novembre

Foto_ José Eduardo Bernardes _ Brasil de Fato Video credit_ Vigula Lula LivreRevista Forum – Nel primo discorso in libertà, Lula ringrazia la mobilitazione e critica Bolsonaro, Moro, Weintraub e Rede Globo. L’ex presidente Lula ha elogiato la mobilitazione popolare che ha combattuto per la sua libertà e lo ha rafforzato durante l’arresto.

8 Novembre

Foto_ Ricardo StuckertRevista Forum – Lula farà una dichiarazione al popolo brasiliano questo sabato presso la storica Unione dei metallurgisti. L’ex presidente promette di parlare del governo Bolsonaro durante il suo discorso all’evento organizzato dai movimenti sociali a São Bernardo do Campo.

 

safe_imageRevista Forum – Lula Livre: l’ex presidente cade tra le braccia della gente dopo 580 giorni di carcere. Dopo quasi due anni ingiustamente incarcerato a Curitiba, l’ex presidente Lula è stato accolto da una folla accampata davanti alla polizia federale di Curitiba.

Foto_ Rosinei Coutinho _ SCO _STFRevista Forum – URGENTE: la Corte Suprema Federale ribalta l’arresto in seconda istanza; Lula libero.  Con il voto del Giudice Dias Toffoli, la Corte Suprema ha votato a maggioranza contro l’arresto dopo una condanna di seconda istanza.

7 Novembre

I migranti vengono visti in un gommone nel Mar Mediterraneo al largo delle coste della Libia_15 gennaio 2018 _Hani Amara_ ReutersAl Jazeera – Le dubbie politiche italiane in Libia. Alla ricerca di soluzioni facili per la crisi dei rifugiati e accordi redditizi, l’Italia è diventata complice degli abusi della Libia.

 

6bb802e11ab1451c9302ea078785c4ce_18Al Jazeera – All’interno della torre di Baghdad rilevata dai manifestanti. Una volta sede del famoso ristorante sul tetto, l’edificio “Turkish Restaurant” è diventato un punto di riferimento delle manifestazioni irachene.

6 Novembre

48717129117-4f9f67f1d6-h-370x266Revista Forum – Moro esce ancora una volta in difesa di Bolsonaro e dice che copiare l’audio dal portiere non è un ostacolo alla giustizia. Passato al Ministero della Giustizia con la promessa di sedere in uno dei seggi della Corte Suprema (STF), l’ex giudice Sergio Moro continua a proteggere Jair Bolsonaro e gli alleati condannando i casi anche prima che le indagini fossero aperte ai suoi corpi subordinati.

GettyImages-1027170876-619x368Revista Forum – Il colpo di stato aggrava la crisi neoliberista e porta 1 milione di brasiliani alla povertà estrema un anno dal 2015. I dati provengono dal Riassunto degli indicatori sociali (SIS), pubblicato mercoledì (6) da IBGE, che sottolinea che, in media, 1 milione di persone all’anno è sceso al di sotto della soglia di povertà tra il 2015 e il 2018, quando è stato registrato record di 13,5 milioni di brasiliani che vivono con $ 89 mensili.

5 Novembre

Le persone in lutto irachene portano la bara di un manifestante ucciso durante le proteste antigovernative a Kerbala_Iraq [Abdullah Dhiaa al-Deen_ReutersAl Jazeera – Le forze irachene sparano in diretta contro i manifestanti a Baghdad. Disordini mortali a Baghdad mentre le forze di sicurezza aprono il fuoco sui manifestanti antigovernativi che cercano di entrare nella Green Zone della città.

4 Novembre

Iraq_Murtaja Lateef_ EPAAl Jazeera – I manifestanti iracheni attaccano il consolato iraniano a Karbala. Mentre le proteste di massa continuano, i dimostranti scalano le barriere che circondano l’edificio e trasportano la bandiera irachena.

IMG_2898-1308x872Rojava Information Center – La crisi umanitaria peggiora con l’apertura di una nuova linea di frontiera nella Siria nord-orientale. A Til Timir, i carri armati turchi continuano ad attaccare le posizioni delle forze democratiche siriane curde (SDF), gli incendi bruciano attorno al bordo della città per oscurare la vista degli aerei da guerra turchi e i proxy turchi stanno bombardando i villaggi nelle campagne circostanti.

HAITI press networkAlterPresse – Crisi haitiana: spari all’inizio dell’ottava settimana di mobilitazioni contro Jovenel Moïse. La tensione rimane palpabile, con esplosioni di armi incessanti e inquietanti di origine indeterminata che segnano l’inizio dell’ottava settimana di mobilitazioni, mirate a ottenere le dimissioni di Jovenel Moïse dalla presidenza.

 

3 Novembre

Demonstrators carry a banner that reads 'no elections with the gangs' during a protest against the country's ruling elite _Ramzi Boudina_ReutersAl Jazeera – Elezioni presidenziali – Algeria: annunciati cinque candidati. Gli algerini si recheranno alle urne il 12 dicembre per votare alle contestate elezioni presidenziali del Paese tra le proteste.

2 Novembre

WhatsApp-Image-2019-10-30-at-12.18.47-768x506EL SIGLO – I movimenti sindacali convocano un’assemblea costituente. Le organizzazioni sindacali che si sono iscritte si sono incontrate in una riunione storica il cui scopo era quello di dare un segno di unità di fronte all’indolenza e alla mancanza di volontà del governo, degli uomini d’affari e del parlamento di ascoltare, assistere ed elaborare le richieste che il popolo cileno ha espresso per le strade negli ultimi giorni.

1 Novembre

Turkish armoured vehicles on Fri drove through country roads across the border to join the Russians _Kemal Aslan_ReutersAl Jazeera – Russia e Turchia iniziano pattuglie comuni nel nord-est della Siria. Unità terrestri e aeree pattugliano vicino alla città di confine siriana di Darbasiya.

 

 

 

 

 

OTTOBRE 2019

31 Ottobre

dsh-paro-nacional-chileEL SIGLO – La grande marcia per i diritti e contro Piñera. Migliaia di persone hanno marciato da Baquedano a La Moneda. Le richieste principali sono state dall’aumento dei salari a una nuova Costituzione.

30 Ottobre

I manifestanti celebrano le dimissioni del Primo Ministro Saad Hariri a Beirut_Patrick Baz _AFPAl Jazeera – I manifestanti libanesi celebrano le dimissioni di Hariri, ma vogliono di più. I manifestanti salutano la partenza del primo ministro, ma promettono di rimanere nelle strade fino a quando tutte le loro richieste saranno soddisfatte.

dsh-paro-nacional-chilePrensa Latina – Sciopero nazionale nella nuova giornata di protesta in Cile. Dopo due giorni di manifestazioni di massa, oggi in Cile è in programma uno sciopero nazionale come parte delle proteste che hanno tenuto il governo di Sebastián Piñera alle corde per 11 giorni.

29 Ottobre

Un manifestante indossa bombole di gas lacrimogeni sulle dita e indica il segno della vittoria durante le proteste antigovernative nella città di Karbala _AFPAl Jazeera – Più di una dozzina di morti a Karbala mentre le forze irachene aprono il fuoco. Ma i funzionari della città santa negano qualsiasi morte legata alla manifestazione e affermano che la maggior parte dei feriti sono forze di sicurezza.

28 Ottobre

Le proteste sono una continuazione delle manifestazioni guidate economicamente che sono iniziate all'inizio di ottobre_Murtadha Sudani_AnadoluAl Jazeera – Gli studenti iracheni si uniscono a migliaia nelle continue proteste anti-governo. Manifestazioni a livello nazionale continuano dopo che decine di iracheni sono stati uccisi in scontri con le forze di sicurezza per due giorni.

 

Il movimento sciita ha liberato il Libano meridionale dall'occupazione israeliana nel 2000_Ibrahim Amro _ AFPAl Jazeera – Proteste libanesi: situazione “difficile, delicata” per Hezbollah. Hezbollah è una grande forza politica, avendo vinto 13 seggi alle elezioni di maggio 2018 e assicurando tre posti di gabinetto.

 

WhatsApp-Image-2019-10-27-at-09.15.25Saiba Mais – Le elezioni argentine diventano plebisciti contro il neoliberismo in America Latina. Gli argentini hanno deciso domenica (27) il modello di governo che vogliono per i prossimi quattro anni nel paese. Il fallimento dell’amministrazione del presidente Mauricio Macri (Pro) è accreditato sul resoconto del neoliberismo, che ha reso l’Argentina una vetrina modello per l’America Latina. Quattro anni fa, Macri è stato salutato come una sorta di ragazzo poster per un prodotto che avrebbe reso lo stato efficiente come azienda e avrebbe portato stabilità economica nella regione da un’agenda ortodossa e privatista.

184105_175743_mezlum-ebdiRojava Network – Dopo L’uccisione di Baghdadi  le SDF avvertono sulle cellule dormienti dell’ISIS. Le forze democratiche siriane (SDF) hanno avvertito che l’ISIS vendicherà la morte del suo leader Abu Bakr al-Baghdadi a Idlib, nel nord-ovest della Siria.

27 Ottobre

27est2-cile-folla-afpil manifesto – Cile, un milione in strada per cambiare musica: «Nuova Costituzione». Hasta la victoria. Manifestazione in Cile contro il presidente Sebastian Piñera che annuncia la fine dello stato d’emergenza. Troppo tardi.

174407_154510_qsdANHA – SDF: il leader dell’ISIS è stato eliminato grazie alla cooperazione tra SDF e USA. Le forze democratiche siriane (SDF) hanno affermato che il capo dell’organizzazione dello Stato islamico chiamato “Abo Bakr al-Baghdadi” è stato eliminato a seguito di una stretta cooperazione tra SDF e Stati Uniti, e i dirigenti di entrambe le parti hanno continuato i preparativi per l’operazione in dettaglio.

marielle-franco-e1567420299624Revista Forum – Il leader della milizia di Rio das Pedras afferma che l’omicidio di Marielle è stato commissionato dal Crime Office. Braccio armato della milizia che opera nella parte occidentale di Rio de Janeiro, l’Ufficio del crimine era diretto dall’ex premier Adriano Magalhães da Nóbrega, che aveva moglie e madre impiegate nell’ufficio di Flávio Bolsonaro, nominato da Queiroz

26 Ottobre

73390719_3112176068824684_4875669461652209664_nPressenza – Plaza Italia, Santiago, 25 ottobre: la più grande mobilitazione mai vista in Cile. Pubblichiamo qui la sequenza delle foto che testimoniano ciò che è accaduto venerdì 25 ottobre a Santiago con la maggior mobilitazione mai vista prima in una manifestazione cilena. Secondo i dati in nostro possesso, nella capitale hanno partecipato circa 1.500.000 persone. Se contiamo anche quelli che hanno manifestato in altre città del paese, il totale supera i 4 milioni di persone. Questo è lo stesso numero che si è presentato a votare alle ultime elezioni. Gli slogan scanditi più spesso dalla folla sono stati: ” Il Cile si è svegliato!” e anche “Addio Sebastián!”.

cabecera_salto_def_ed_generalEl Salto – America Latina, il fuoco si diffonde. C’è una costante che sta alla base del fuoco che l’America Latina sta attraversando oggi: le politiche neoliberiste impoveriscono i popoli e, inoltre, sono un fallimento economico e politico.

25 Ottobre

Almeno due manifestanti sono morti a Baghdad venerdì con quasi 100 feriti_APAl Jazeera – La polizia irachena apre il fuoco per disperdere i manifestanti nelle strade di Baghdad. Le forze di sicurezza si sono schierate in gran numero nella capitale mentre la manifestazione antigovernativa prende di mira la zona verde.

24 Ottobre

dsh-protestas-en-chilePrensa Latina – Cile il secondo giorno di uno sciopero generale prima delle misure del governo.  Lavoratori, organizzazioni e movimenti politici e sindacali si svilupperanno oggi il secondo giorno di uno sciopero generale indetto dal Centro unitario dei lavoratori (CUT) del Cile contro le misure economiche del governo.

i25est1-syria-afpl manifesto – Mosca minaccia i curdi, la Nato e gli Usa festeggiano. Siria. Il Cremlino: «Sarete asfaltati se non vi ritirate». Nel nord della Siria in atto un processo di ingegneria demografica. Attentati islamisti nel Rojava. Le milizie filo-Turchia pubblicano video di abusi su civili e Ypg.

Mosca ha avvertito le forze curde che sarebbero state schiacciate dalle forze turche se non si ritirassero_AFP

 

Al Jazeera – La polizia militare russa si schiera nel nord della Siria con un accordo di tregua. Le forze di sicurezza russe e siriane mirano a respingere i combattenti curdi dal confine come parte dell’accordo raggiunto con la Turchia.

20191024-20191024-20191021-20191021-11-jpg975242-image-1-jpg48824c-image-1-jpgc3c705-image-jpg5fe996-image

 

ANF – La Turchia viola il cessate il fuoco, attacca i villaggi di Serêkaniyê. L’esercito turco, con i suoi delegati islamisti, compie un attacco globale ai villaggi nella parte orientale di Serêkaniyê. Il portavoce di SDF Rêdûr Xelîl invita gli Stati Uniti a fungere da garanti del cessate il fuoco.

23 Ottobre

23est2-cile-27 Le proteste in Cile_Afpil manifesto – Cile, la rivolta non si ferma: que se vayan todos. Cile. Nonostante i tentativi di dialogo di Piñera, la protesta è ormai contro il modello di paese ereditato dalla dittatura di Pinochet.

20191023-amara-renas-ferhat-azi-ze-aslan-5-750x430-jpg590ad5-image

 

 

ANF – YPJ: Siamo pronti a fare qualsiasi lavoro o sacrificio sia necessario. YPJ ha invitato tutte le donne e le organizzazioni delle donne e dei diritti umani nel mondo a prendere una posizione contro l’invasione dello stato turco.

20191022-logo-news-1-jpg6f40a7-imageANF – Divulgato accordo di 10 punti Russia-Turchia. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il presidente russo Vladimir Putin hanno concordato 10 punti.

22 Ottobre

ANF Images

ANF – Demo contro i crimini di guerra turchi di fronte all’OPCW. Vi sono prove evidenti che la Turchia abbia usato bombe chimiche nella sua incursione nel nord della Siria.

20191010-yps-jpg5666b8-image

 

 

 

 

Rojava Network – La Turchia continua a violare l ‘«accordo». Il risultato delle operazioni di combattimento nelle ultime 24 ore. Le SDF stanno rispondendo agli attacchi dell’esercito di occupazione turco e dei suoi mercenari sulle aree di confine nella Siria settentrionale e orientale, nonostante la decisione del cessate il fuoco annunciata: le operazioni di combattimento hanno provocato la morte di almeno 15 mercenari e distrutto due veicoli corazzati.

21 Ottobre

A demonstrator sits on a pole while carrying a national flag during an anti-government protest in downtown Beirut_ Lebanon October 20_ 2019_Ali Hashisho_ReutersAl Jazeera – “Il popolo è uno”: i libanesi si uniscono contro l’élite politica. Centinaia di migliaia scendono in piazza nelle più grandi proteste in quattro giorni minacciando il governo di coalizione.

20 Ottobre

0-chilePrensa Latina – Proteste nelle strade del Cile, repressione di nuovo nell’arena. Migliaia di cileni in questo momento manifestano contro il modello economico e politico del governo di Sebastián Piñera, in varie aree di questa capitale.

19 Ottobre

erdogan-6il manifesto – Al via la spartizione etnica della Siria. L’atlantismo, quello strategico, dei contrabbandati valori e princìpi di libertà e diritto, affonda nel Rojava curdo-siriano, unico esperimento davvero democratico della regione.

18 Ottobre

20191018-2019-10-18-12-12-35-jpgaaee55-imageANF – Gli attacchi turchi contro Serekaniye continuano. Gli attacchi contro la Siria settentrionale continuano nonostante l’accordo tra Turchia e Stati Uniti annunciato giovedì.

17 Ottobre

Ain Issa camp_Shervin Mustafa- Ain IssaAnha – L’ANHA dall’interno del campo di Ain Issa riprende l’incendio. I mercenari dell’esercito di occupazione turco hanno dato fuoco al campo di Ein Issa per far uscire da esso clandestinamente le cellule ISIS.

16 Ottobre

Le forze turche avanzano verso Manbij_ Siria _Ugur Can _DHA via APAl Jazeera – Nuovo fronte nella guerra in Siria: perché Manbij conta. Mentre la Turchia avanza, la città strategica diventa un potenziale punto di infiammabilità tra le sue forze alleate e l’esercito siriano.

15 Ottobre

20191015-ekran-resmi-2019-10-15-18-01-26-png1d860b-imageANF – La Mezzaluna Rossa curda sollecita un’azione internazionale contro l’incursione. “Nel migliore dei casi questo finirà in una massiccia fuga verso l’Iraq (e quindi l’Europa), nel peggiore dei casi sperimentiamo un genocidio. Abbiamo bisogno ADESSO dell’aiuto delle comunità internazionali “, ha detto Heyva Sor a Kurd.

9da2300f45514620834a37ce572988fe_18Al Jazeera – Battaglia per Manbij: le forze sostenute dalla Turchia lanciano una spinta sulla città chiave. La Siria afferma che le truppe governative sono entrate a Manbij, creando potenzialmente uno scontro diretto con le forze guidate da Ankara.

14 Ottobre

20191014-blog-14-october-jpg8e82e8-imageANF – People’s Resistance: DAY 6 – LIVE BLOG. The historic resistance of the peoples against the Turkish state’s invasion of North East Syria continues to grow.

13 Ottobre

12lettere-appello-profughi-kurdi-afpil manifesto – I turchi sparano sulla Mezzaluna rossa curda. Rojava. L’attacco segna un salto in avanti nella strategia turca di destabilizzazione della Siria del nord-est e rende più difficile il soccorso umanitario.

12 Ottobre

Rojava_1-qamishli-ristorante-ap-1il manifesto – Bombe su Tal Abyad e Serekaniye, nessuno ferma Erdogan. Fuga dall’inferno. Le forze armate turche e i 14mila mercenari dell’Els sarebbero penetrati fino a 8 km dal lato di Tal Abyad e 4 km dal lato di Serekaniye e avrebbero “neutralizzato” 342 combattenti curdi. Morti anche in Turchia, colpiti dai mortai delle Fds. 100mila civili in fuga

Nelle proteste contro Lenin Moreno_settori urbani_ contadini e indigeni hanno coinciso_FOTO DI FLUXUSEL SALTO – La repressione della rivolta radicalizza il conflitto in Ecuador. La risposta del governo alle proteste, con un saldo di almeno quattro morti, 500 feriti e 930 arrestati, radicalizza la rivolta contro le misure di adattamento di Lenin Moreno. Il movimento indigeno chiede “di non fermarsi fino a quando il FMI non lascerà l’Ecuador”.

11 Ottobre

745781dc7b9145519246cb974eb40298_18Al Jazeera – Operazione militare turca in Siria: tutti gli ultimi aggiornamenti. Migliaia di civili fuggono dalle aree di confine mentre la Turchia preme contro le forze curde per il terzo giorno.

 

EL Mercurio_EcuadorEl Mercurio Amnesty International chiede che il paese fermi la “repressione” delle proteste. Il governo deve fermare la “repressione” delle manifestazioni che si svolgono da una settimana, garantire i diritti umani di tutte le persone e allineare le misure di austerità al diritto internazionale, ha richiesto giovedì Amnesty International.

10 Ottobre

20191010-yps-jpg5666b8-imageANF – YPS: Trasformeremo ogni area in un campo di battaglia! L’YPS ha invitato le persone a unirsi alla resistenza e convertire tutte le città e le aree sul campo di battaglia.

20191010-20191010-mano-jpegb7836b-image-jpg17da59-imageANF – I deputati chiedono un’azione contro l’invasione turca della Siria settentrionale. Le reazioni contro l’incursione militare dello stato turco nella Siria settentrionale continuano a manifestarsi.

20191010-20191010-20190524-fridaysforfuture-rojava-jpg122ca6-image-1-jpgd403bc-image-jpg979574-image

 

ANF – Lettera aperta di venerdì per il futuro per Rojava. Il gruppo locale di “Fridays For Future Rojava” si rivolge al pubblico mondiale e in particolare al movimento per il clima.

Ecuador_AFPEl Universo – La cifre delle vittime delle proteste esposte dal governo non corrispondono con quelle degli indigeni. L‘Ufficio del Mediatore, la Confederazione delle nazionalità indigene (Conaie) e il governo non hanno concordato sul bilancio delle vittime a causa delle manifestazioni.

9 Ottobre

72268315_10220974107413181_7008608490667114496_nAl Jazeera – Militari turchi, ribelli si preparano ad attraversare il confine siriano “a breve”. Come annunciato da Erdogan, truppe e carri armati sulle linee di confine, si avviano ad entrare in Siria.

8 Ottobre

20191008-demo-jpg339983-imageANF – Decine di migliaia protestano contro l’invasione turca nel nord-est della Siria. Il governo turco ha annunciato i preparativi in ​​corso per un’imminente incursione nella Siria settentrionale.

7 Ottobre

La decisione degli Stati Uniti è stata presa a seguito di un appello tra il presidente Trump e il presidente Erdogan_Delil Souleiman_AFPAl Jazeera – Casa Bianca: la Turchia inizierà le operazioni militari nel nord della Siria. Le truppe americane “non saranno più nelle immediate vicinanze” gettando incertezza sul destino dei loro alleati curdi.

puentestarosahaciaquitoEl Universo – Bruciano il distacco di polizia a Quito; gruppi indigeni sono arrivati ​​nella capitale. Stasera il ministro del governo ha pubblicato un video che mostra la caserma del 24 maggio della polizia nazionale a Quito. Ecco perché dicono che non è uno sciopero ma che è organizzato per creare il caos.

6 Ottobre

La foto ufficiale dell’incontro presso la Guardia costiera a Roma_ Il quarto da sinistra è Bija._Il terzo_ un delegato su cui stanno lavorando i pmAvvenire – La trattativa nascosta. Il libico supertrafficante di uomini in visita a Roma. Quattro giorni dopo il meeting in Sicilia, Bija era ospite della Guardia costiera per un «incontro formativo» Nei report Onu di un anno prima le notizie sulle uccisioni di profughi nel campo di Zawyah

-_ecuador-economy-imf-protest_32882035La Jornada – Gli indigeni si uniscono alle proteste in Ecuador. Il movimento indigeno e i sindacati dei lavoratori in Ecuador hanno continuato ieri le proteste e hanno detto che le terranno in tutto il paese fino a quando il presidente Lenín Moreno non rinuncerà alle misure fiscali. I nativi iniziarono a bloccare le strade.

5 Ottobre

05socspalla019

 

il manifesto – Un trafficante libico in visita ufficiale all’ex Cara di Mineo. Migranti. Le foto pubblicate dal quotidiano Avvenire risalgono all’11 maggio 2017.

4 Ottobre

Abdurrahma_66311521Avvenire – La trattativa nascosta. Dalla Libia a Mineo, il negoziato tra l’Italia e il boss. Le foto dell’incontro nel 2017 tra il numero uno dei trafficanti di esseri umani, Bija, e delegati inviati dal governo.

3 Ottobre

I manifestanti corrono mentre prendono parte a una protesta contro la disoccupazione_la corruzione e i servizi pubblici poveri a Bassora_Essam al-Sudani_ReutersAl Jazeera – L’Iraq impone il coprifuoco a Baghdad dopo proteste mortali. La mossa arriva dopo almeno nove morti e centinaia di feriti in massicce proteste antigovernative sulla disoccupazione.

2 Ottobre

A novembre_ la Central Intelligence Agency statunitense ha concluso che il principe ereditario dell'Arabia Saudita ha ordinato l'uccisione di Khashoggi_Anadolu_Al Jazeera – Caso Jamal Khashoggi: una cronologia degli eventi che circondano il suo omicidio. Il giornalista saudita Jamal Khashoggi è stato assassinato nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul il 2 ottobre 2018.

02est3-brasile-riapertura-lula-afpil manifesto – Lula presto libero, ma ora è lui a dettare le condizioni. Brasile. Il «come» viene prima del «quando». L’ex presidente avrebbe maturato il diritto al regime di semilibertà, ma non vuole che sia firmato dai giudici, ormai completamente screditati, che lo hanno incastrato. «Uscirò da qui solo quando sarò riconosciuto innocente al 100%»

dsh-Supremo-Tribunal-Federal-Brasil.jpgPrensa Libre – La Corte Suprema del Brasile a giudizio su processi che potrebbero annullare le sentenze. La Corte Federale Suprema (STF) del Brasile ha oggi un ordine del giorno per giudicare le prove che mettono in discussione la costituzionalità delle sentenze nell’operazione Lava Jato, inclusa quella affrontata dall’ex presidente Luiz Inacio Lula de Silva.

1 Ottobre

20191001-2019-10-01-14-20-32-jpg4f2c04-imageANF – “Esercito turco alleato con l’ISIS”. Muhammed Toqan ha parlato della sporca alleanza dello stato turco con le bande dell’ISIS e dell’FSA e ha affermato che in Turchia c’erano un certo numero di membri dell’ISIS.

 

Il defunto giornalista saudita Jamal Khashoggi era un critico schietto delle politiche del principe ereditario Mohammed bin Salman_ Omar Shagaleh _Anadolu Agency

Al Jazeera – L’omicidio di Khashoggi: un anno dopo, ecco cosa sappiamo. L’omicidio del giornalista all’interno del consolato saudita ha suscitato indignazione e attenzione sul principe ereditario Mohammed bin Salman.

 

 

SETTEMBRE 2019

30 Settembre

Il ministero della difesa turco ha detto che il drone è stato abbattuto da jet F-16_Umit Bektas _ReutersAl Jazeera – La Turchia “abbatte” il drone non identificato al confine con la Siria. Il ministero della Difesa nazionale turco afferma che il drone è penetrato nel suo spazio aereo 6 volte prima di essere abbattuto domenica.

29 Settembre

Il presidente Richard Nixon saluta i gradini del suo elicottero fuori dalla Casa Bianca il 9 agosto 1974_ dopo il suo discorso di addio ai membri dello staff della Casa Bianca_ Foto_Chick Harrity _APIntercept – LA VENDETTA DI NIXON: QUESTA VOLTA, I REPUBBLICANI SONO PRONTI A COMBATTERE L’IMPEACHMENT. CON LA CAMERA dei Rappresentanti che avvia formalmente un’indagine di impeachment sulle azioni del presidente Trump, l’America affronta un momento di verità: il sistema funzionerà?

28 Settembre

28desk1-torinoIl manifesto – È nato un nuovo Sessantotto. Autunno caldo. Questo movimento, con la sua carica di utopia rigenerante, mette al centro della scena niente di meno che il cambiamento di un modello di sviluppo non più sopportabile per i catastrofici risultati, naturali e sociali.

27 Settembre

I manifestanti si radunano nel centro del Cairo gridando slogan antigovernativi durante una manifestazione il 21 settembre 2019_EPAAl Jazeera – Quasi 2.000 arrestati mentre l’Egitto si prepara per le proteste anti-Sisi. Le autorità intensificano gli arresti di massa, interrompono l’accesso a Internet e rafforzano la sicurezza tra le richieste di ulteriori manifestazioni venerdì.

26 Settembre

U.S. President Trump holds news conference in New York City, New YorkThe Guardian – Trump ha spinto il leader ucraino a indagare su Biden. Il presidente degli Stati Uniti ha chiesto a Volodymyr Zelenskiy “un favore” per  “spiare” Biden, così l’inchiesta di impeachment avviata contro Trump.

25 Settembre

2_Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha risposto rapidamente a Twitter_chiamando l'inchiesta _Witch Hunt spazzatura _Brendan Mcdermid _ReutersAl Jazeera – Pelosi: US House avvierà un’indagine formale sull’impeachment di Trump. Il portavoce afferma che la chiamata di Trump con il presidente ucraino ha segnato una violazione delle responsabilità costituzionali.

24 Settembre

AP_Il segretario alla Sicurezza nazionale Kevin K_McAleenan con Alexandra Hill_ministro degli affari esteri per El SalvadorIntercept – IL LUNGO DISCORSO IN MATERIA DI ASILO SANCISCE LA RESPONSABILITÀ DEGLI STATI UNITI NEI CONFRONTI DI EL SALVADOR. Il segretario alla Sicurezza nazionale Kevin K. McAleenan con Alexandra Hill, ministro degli affari esteri per El Salvador, interviene durante una conferenza stampa presso la sede della Protezione doganale e delle frontiere degli Stati Uniti a Washington, DC, il 20 settembre 2019.

I salvadoregni con TPS hanno tenuto enormi incontri a Washington e in altre città per dare visibilità alla loro situazioneelsalvador.it – Attivisti salvadoregni lottano per la non cancellazione dello status di protezione temporanea. Gli sforzi della popolazione con TPS, sia salvadoregni che di altri paesi, hanno permesso a piccole vittorie al fine di estendere la cancellazione del programma.

23 Settembre

a97cb14665f94ceab6238fc5850e86dd_18Al Jazeera – Le proteste contro il presidente egiziano el-Sisi si diffonderanno? Le accuse di corruzione contro Abdel Fattah el-Sisi stanno scatenando manifestazioni.

Il conflitto nello Yemen ha ucciso decine di migliaia di persone e lasciato milioni sull'orlo della carestia_Khaled Abdullah _Reuters

 

 

Al Jazeera – Civili uccisi in attacchi aerei a guida saudita in Yemen. Al Masirah TV afferma che gli attacchi aerei hanno colpito una moschea nella provincia di Omran, dove la famiglia ha cercato rifugio quando sono iniziati i bombardamenti.

180548_erdoxanANHA – “Erdogan, il padrino dei terroristi jihadisti, non accolto negli Stati Uniti”. In concomitanza con l’imminente visita del presidente turco Erdogan negli Stati Uniti e l’incontro con Trump, il popolo di New York City ha rifiutato di ricevere Erdogan, descrivendolo come “il padrino di jihadisti e terroristi”.

22 Settembre

comunismo-nazismo-TPI – Nessuno ne parla ma ieri il Parlamento Europeo ha approvato una mozione che equipara Comunismo e Nazifascismo. “Importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa”, questo il titolo della risoluzione che mette sostanzialmente sullo stesso piano nazifascismo e comunismo.

21 Settembre

InfoPalInfoPal – Striscia di Gaza, 109 Palestinesi feriti dalle forze israeliane. Oltre 100 cittadini palestinesi sono rimasti feriti, venerdì, dalle forze di occupazione israeliane che hanno pesantemente sparato contro i manifestanti che hanno preso parte alla Grande Marcia del Ritorno nella Striscia di Gaza.

20 Settembre

Steven Saphore _AAP Images via AP PhotoAl Jazeera – ‘No Planet B’: decine di migliaia aderiscono allo sciopero climatico globale. I manifestanti in tutta l’Asia del Pacifico chiedono ai governi di prendere misure urgenti per prevenire la catastrofe dei cambiamenti climatici.

19 Settembre

Arabia Saudita _Hamad I Mohammed _ReutersAl Jazeera – L’Arabia Saudita: Gli attacchi petroliferi “indiscutibilmente sponsorizzati dall’Iran”. Il ministero della Difesa afferma che non sono stati lanciati attacchi dallo Yemen, ma i ribelli Houthi vantano che i droni possono volare facilmente per 700 km.

18 Settembre

nessun singolo partito ha vinto la maggioranza dei seggi nella Knesset_Emmanuel Dunand _AFPAl Jazeera – Elezioni israeliane: gli Exit polls mostrano che Netanyahu segue il rivale Gantz. Il futuro di Netanyahu è in bilico mentre i sondaggi di uscita mostrano che il bianco e il blu di Gantz guadagnano con una maggiore affluenza.

17 Settembre

Israela_ seggi elettorali _Corinna Kern _ReutersAl Jazeera – Elezioni israeliane: votazione in corso nel secondo sondaggio tra cinque mesi. Gli analisti affermano che è improbabile che Benjamin Netanyahu sia in grado di assicurarsi la maggioranza, aumentando la prospettiva di un governo di unità.

LulaPrensa Libre – Lula sarà ascoltata dal Consiglio nazionale per i diritti umani in Brasile. Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva sarà ascoltato oggi in prigione dai membri del Consiglio nazionale per i diritti umani (CNDH), un organo collegato al Ministero delle donne, della famiglia e dei diritti umani .

16 Settembre

ONU_TurchiaANF – Alla sessione delle Nazioni Unite a Ginevra sono state riportate le violazioni dei diritti in Turchia. La 42a sessione del Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani è in corso a Ginevra. MRAP (Mouvement contre the Racisme et pour l’Amitié entre les Peuples) e l’Agenzia africana per lo sviluppo integrato (AAID) hanno attirato l’attenzione sulla situazione in Turchia.

GettyImages-1135957543-Climate-Strike_web-1568410038-e1568410070354Intercept – SOLO UN NUOVO AFFARE VERDE PUÒ EVOCARE I FUOCHI DELL’ECO-FASCISMO. GLI ORGANIZZATORI SI ASPETTANO un numero enorme di risultati per il Global Climate Strike , a partire dal 20 settembre e proseguendo fino al 27 settembre. Si basa sul primo sciopero climatico globale, che ha avuto luogo il 15 marzo, e ha attirato circa 1,6 milioni di giovani, che uscì dalle lezioni nelle scuole di tutti i continenti.

15 Settembre

Rojava_ANFANF – La gente di Kobane si raduna per Afrin. Un giorno prima del quinto anniversario dell’attacco dell’ISIS a Kobanê, una protesta contro la continua occupazione di Afrin ebbe luogo nella capitale del cantone siriano settentrionale.

Messico_Foto _APLa Jornada – Ritardano il permesso dell’IACHR di rivedere le stazioni di immigrazione. La Commissione interamericana per i diritti umani (IACHR) non ha ancora alcuna risposta da parte dello Stato messicano sulla visita che ha richiesto di fare dal 16 al 20 settembre per osservare la situazione dei migranti sui confini.

14 Settembre

71235361_774072019662866_1578764290779774976_nIl manifesto – Trivelle in Val di Noto, la Regione dà il via libera alla texana Panther Oil. Sicilia. La compagnia petrolifera Usa vuole prelevare gas dal sottosuolo. L’area del Barocco presa di mira è tra i siti patrimonio dell’Unesco. I sindaci di Noto, Scicli e Modica insieme ai NoTriv. Scontro all’Ars tra 5Stelle e destra.

13 Settembre

Un gruppo di migranti attende in Messico mentre le loro domande di asilo vengono risolte_FOTO ORA_APLa Hora – Il Messico sarebbe il terzo Paese sicuro dopo la risoluzione della Corte Suprema. I media statunitensi hanno spiegato che la decisione della Corte suprema di autorizzare l’amministrazione del presidente Donald Trump rappresenta una vittoria importante per la sua amministrazione e per le politiche che ha promosso contro i migranti.

12 Settembre

Israeli soldiers keep guard in Jordan Valley_ the eastern-most part of the Israeli-occupied West Bank that borders Jordan_Ammar Awad_ReutersAl Jazeera L’impegno di annessione di Netanyahu è stato denunciato come “pericoloso” e “razzista”. I leader arabi e le Nazioni Unite reagiscono contro la controversa promessa del primo ministro israeliano in vista delle elezioni.

11 Settembre

7426be87aa4248fb988a86b1b0c28376_18Al Jazeera – Netanyahu annuncia un piano postelettorale per l’annessione della Valle del Giordano. Circa 65.000 palestinesi e 11.000 coloni israeliani illegali vivono nell’area, per lo più sotto il controllo militare israeliano.

10 Settembre

L'omicidio di Khashoggi provocò una diffusa repulsione e rovinò l'immagine del principe ereditario saudita_Osman Orsal_ ReutersAl Jazeera – Rivelate trascrizioni audio dell’omicidio di Jamal Khashoggi. Il quotidiano turco pubblica una trascrizione dettagliata della squadra saudita di assassini negli ultimi momenti dell’omicidio del giornalista.

9 Settembre

20190909-amed-jpg09056d-imageANF – Giorno 22 di resistenza per i comuni di Amed, Van e Mardin. Le proteste continuano dopo sospensione dei comuni Amed, Van e Mardin gestiti dall’HDP il 19 agosto.

Le tensioni sono aumentate in Libano nelle ultime settimane dopo che Israele avrebbe usato un drone per attaccare un composto di Hezbollah _Ammar Awad _Reuters

 

 

Al Jazeera – Hezbollah in Libano abbatte i droni israeliani nella città meridionale. Al-Manar TV afferma che il drone israeliano è ora nelle mani dei combattenti di Hezbollah dopo che è stato abbattuto nella città di Ramyah.

075348_efrin-gel-zor-diksineANHA – Le violazioni in Afrin rivelate dalla Human Rights Organization. L’esercito di occupazione turco e i suoi mercenari continuano a perseguire una politica di cambiamento demografico nel Cantone di Afrin e nei suoi dintorni, tra pressioni e violazioni contro la popolazione della regione.

y-002Prensa Latina – Candidati del partito FARC, obiettivo della violenza politica in Colombia. I candidati al Partito delle forze alternative rivoluzionarie comuni (FARC) sono oggi vittime di violenze politiche in Colombia, dove minacce e omicidi si verificano a meno di due mesi dalle elezioni regionali e locali.

y-021Prensa Latina – Allerta sul pericolo di aggressione USA per l’America Latina. Gli analisti internazionali avvertono oggi del pericolo che l’aggressione degli Stati Uniti porterà alla rinascita della lotta armata in America Latina.

8 Settembre

665003303001_6084288649001_6084280212001-thAl Jazeera – Proteste in Sudan: attiviste femminili chiedono il riconoscimento. Le donne in Sudan rappresentano oltre il 50 percento della popolazione e hanno svolto un ruolo chiave nella recente rivolta che ha portato alla fine del dominio di Omar al-Bashir.

7 Settembre

Analistas piden al Ministerio Público una investigación independiente y objetiva para dar con la verdad sobre la muerte de los miembros del Ejército en El Estor_Izabal_ La HoraLa Hora – Chiedono al parlamentare un’indagine indipendente per la morte dei soldati. Dopo aver conosciuto il rapporto dell’Istituto nazionale di scienze forensi (Inacif), sulla morte di membri dell’esercito a El Estor, Izabal; così come altre informazioni emerse e che differiscono dalla versione ufficiale in cui sono state attaccate con le proprie armi, gli analisti ritengono che la Procura della Repubblica (MP) dovrebbe svolgere un’indagine indipendente e obiettiva per chiarire i fatti che hanno motivato il dichiarazione di uno stato d’assedio in 22 comuni.

6 Settembre

CONGRESO-ESTADO-DE-SITIO-SESIÓN-IZABAL_Foto_Prensa Libre_Juan Carlos PérezPrensa Libre – Stato d’assedio: l’assenza di deputati ritarda l’approvazione al Congresso. Il Congresso della Repubblica non ha approvato lo status di Assedio, perché non ci sono abbastanza deputati per esprimere il proprio voto, anche se alla fine hanno deciso di discuterne in tre letture.

I negoziati aprono un canale diretto tra l'amministrazione Trump e gli Houthi_File_Abduljabbar Zeyad_ ReutersAl Jazeera – Gli Stati Uniti ‘in trattative con gli Houthi’ nel tentativo di porre fine alla guerra nello Yemen. Il più alto funzionario americano afferma che Washington è in trattativa con i ribelli Houthi per porre fine alla guerra, il primo di questi contatti in quattro anni.

5 Settembre

Rouhani ha concesso ai partner europei per un accordo nucleare due mesi per girare le vendite petrolifere bloccate dagli Stati Uniti_ Mohammad Berno_APAl Jazeera – L’Iran solleva più limiti al programma nucleare man mano che l’accordo si svela. Teheran fa il terzo passo per ridimensionare gli impegni previsti dall’accordo nucleare del 2015 che sembra essere vicino alla sua fine.

4 Settembre

Profughi sirianio_al JazeeraAl Jazeera – Condizioni difficili per il campo profughi siriano vicino al confine con la Giordania. I rifugiati nel campo di Rukban affrontano la difficile scelta di mettere al sicuro il cibo mentre il governo siriano mette in campo aiuti.

3 Settembre

Curdi in Siria_Al JazeeraAl Jazeera – La guerra in Siria: le forze curde si ritirano dal confine. Ankara monitora il ritiro di YPG come parte del piano per stabilire una “zona sicura” nel nord della Siria lungo il confine con la Turchia.

Movimiento-Derechos-Ya-Forum-Democracia

 

Prensa Latina – I membri di 16 partiti politici creano movimento contro Bolsonaro. Membri di 16 partiti politici brasiliani e rappresentanti della società civile hanno creato il Movimiento Derechos Ya! Forum per la democrazia, una piattaforma comune che servirà oggi come punto di unione per l’opposizione al governo di Jair Bolsonaro.

venezuela-al-diaPrensa Latina – Maduro decreta l’allerta arancione sul confine tra Venezuela e Colombia. Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha dichiarato oggi uno stato di allerta arancione (intermedio, a causa del livello di pericolo) negli stati di confine con la Colombia, date le minacce di una possibile aggressione militare dal paese vicino .

2 Settembre

c34d17c6-699a-4265-a5fc-7ccfabe74865La Jornada – La Corte suprema messicana analizza la costituzionalità di sei articoli della legge sulla migrazione. La Corte suprema di giustizia della nazione (SCJN) ha riprogrammato per il 4 settembre la risoluzione di un provvedimento sull’asilo in cui si propone di dichiarare incostituzionali sei articoli della legge sulla migrazione, considerandolo discriminatorio.

20190902-20190829-2019-08-29-11-33-09-jpg6dd351-image-jpg5c9787-imageANF – Continuano le minacce dello stato turco di invadere la Siria nord-orientale con la scusa della “zona sicura”.  Consiglio militare di Gire Spi: difenderemo i nostri popoli e le nostre terre. Il portavoce del Consiglio militare di Gire Spi ha dichiarato che le forze di sicurezza della regione continueranno a proteggere le loro terre e i loro popoli.

Israele e Hezbollah si sono scambiati il ​​fuoco lungo il confine libanese dopo una settimana di crescenti tensioni _Aziz Taher _ReutersAl Jazeera  – Cautela e calma di Hezbollah al confine, mentre Israele esorta a mostrare moderazione. Nessun combattimento durante la notte poiché il primo ministro del Libano invita gli Stati Uniti e la Francia a “intervenire” per prevenire l’escalation.

 

1 Settembre

9539889a9f12025965296b35b4359bRenverse – Messaggio dell’Esercito zapatista di liberazione nazionale (EZLN) del sub comandante ribelle Moises. Questo articolo è una traduzione letterale della dichiarazione del sub comandante ribelle Moises del 19 agosto 2019, dal Chiapas, in Messico.

 

AGOSTO 2019

31 Agosto

01est2-apertura-caceresIl manifesto – Assassinati in America latina oltre 164 ecologisti. America latina. Assassinato in Guatemala il leader comunitario Jorge Juc Cucul. L’ultima di una lunga serie di vittime che fanno del paese centramericano quello con il più alto incremento di attivisti dell’ambiente uccisi nell’ultimo anno.

30 Agosto

Yemen_Al JazeeraAl Jazeera – Hadi esorta l’intervento saudita a fermare il sostegno degli Emirati Arabi Uniti ai separatisti. Il governo dello Yemen, riconosciuto dalle Nazioni Unite, afferma che le forze sono state ritirate da Aden per evitare la distruzione della città dopo i raid aerei degli Emirati Arabi Uniti.

29 Agosto

ANHA_ypgefrin-1ANHA – Comandante HRE: le nostre operazioni continueranno fino alla liberazione di Afrin. Un membro del comando delle forze di liberazione di Afrin, ha rivelato che la Russia sta organizzando incontri con la Turchia ad Afrin ed esprime il suo rifiuto, sottolineando il proseguimento delle operazioni fino alla liberazione.

riapertura della strada tra Homs e Hama a Rastan il 6 giugno 2018_Reuters_Omar SanadikAl Jazeera – Cosa stanno facendo le forze di operazioni speciali russe in Idlib? Nonostante le promesse di un calo, sembra che il Cremlino abbia rafforzato la sua presenza militare in prima linea in Siria.

Giovedì sono stati visti veicoli militari cinesi attraversare il confine verso Hong Kong_ Fotografia_Xinhua

 

Al Jazeera – Il movimento delle truppe cinesi verso Hong Kong provoca disagio. I movimenti, che sono stati descritti come una rotazione programmata delle truppe, arrivano giorni prima delle proteste antigovernative.

28 Agosto

La Striscia di Gaza, che ospita due milioni di palestinesi è sotto il blocco economico e militare di israeliani_Mohammed Salem_ReutersAl Jazeera – Gaza in stato di allerta dopo che esplosioni hanno ucciso 3 poliziotti di Hamas. Aumento della presenza di Hamas sulle strade principali dell’enclave palestinese dopo che due attentati hanno colpito le forze di sicurezza.

27 Agosto

Brasile, il 23 agosto 2019. Foto_Leo Correa _APIntercept – UN GRANDE FINANZIATORE DI TRUMP E MCCONNELL È UNA FORZA TRAINANTE DIETRO LA DEFORESTAZIONE DI AMAZON. Due ditte brasiliane di proprietà di un donatore di spicco del presidente Donald Trump e del leader della maggioranza del Senato Mitch McConnell sono significativamente responsabili della continua distruzione della foresta pluviale amazzonica, carneficina che si è trasformata in incendi furiosi che hanno catturato l’attenzione globale.

Incendi in Amazzonia dalla Stazione Spaziale_Foto_ ESA_NASA _L ParmitanoEl Salto Diario – Il governo Bolsonaro conosceva l’intenzione degli imprenditori rurali di dare fuoco all’Amazzonia. L’esecutivo brasiliano ha ignorato un avviso inviato dal procuratore al Ministero dell’Ambiente tre giorni prima dell’inizio degli incendi nella regione amazzonica.

Funzionari statunitensi hanno affermato che Israele era dietro almeno uno dei recenti attacchi in Iraq _APAl Jazeera – Il blocco iracheno chiede il ritiro delle truppe statunitensi dopo i raid aerei israeliani. Il blocco del parlamento che rappresenta le milizie paramilitari appoggiate dall’Iran afferma che l’aggressione israeliana ‘dichiarazione di guerra’ all’Iraq.

26 Agosto

Una fonte di sicurezza palestinese ha dichiarato che non ci sono state vittime nell'ultimo attacco aereo israeliano_Sebastian Scheiner _APAl Jazeera – Aerei da guerra israeliani hanno colpito Gaza dopo il lancio di un razzo palestinese: esercito. Le autorità israeliane hanno anche annunciato una riduzione punitiva del flusso di carburante alla principale centrale elettrica della striscia.

 

25 Agosto

25est1-f02-siria-campo-idlib-afpil manifesto – Siria e Turchia vicine allo scontro, Erdogan parte con la “safe zone”. Siria. Tensione alta tra Damasco e Ankara. Un punto d’osservazione turco in Siria sarebbe circondato dalle truppe di Assad lanciate alla liberazione della regione di Idlib. Cavusoglu nega. Sul terreno intanto comincia a prendere vita la “zona cuscinetto” gestita da Turchia e Usa.

24 Agosto

a_protester_holds_a_t-shirt_with_an_image_of_president_jair_bolsanaro_during_a_demonstration_in_sao_paulox_brazilx_august_TelesurTelesur – Crisi amazzonica: scoppiate proteste di massa in tutto il Brasile. Le stravaganti spiegazioni del presidente Bolsonaro sugli incendi non hanno convinto coloro che vivono nei quartieri ricchi.

23 Agosto

soldati dell'esercito siriano hanno assediato diverse città e villaggi di Hama_dispensa SANA _ReutersAl Jazeera – L’esercito siriano circonda i ribelli a Hama, imponendo un “assedio soffocante”. I soldati del governo marciano più in profondità nell’ultima grande roccaforte ribelle nella provincia di Hama e Idlib, riferiscono i media di stato.

22 Agosto

3cb91bedcaf44e87a2c2eac220c7dd3a_18Al Jazeera – Un nuovo organo introduce il complesso passaggio del Sudan al governo civile. Un nuovo primo ministro e un consiglio sovrano con membri militari e civili hanno prestato giuramento in Sudan, inaugurando una nuova era nel paese dopo mesi di incertezza politica e violenza.

21 Agosto

Europe MigrantsLe Monde – I migranti di “Open-Arms” sbarcarono a Lampedusa. La sera di martedì, il procuratore di Agrigento, in Sicilia, ha ordinato lo sbarco dei migranti e ha chiesto il sequestro della nave umanitaria spagnola dopo essere stata bloccata per diciannove giorni in mare.

20 Agosto

Siria_Omar Haj Kadour _AFP

 

Al Jazeera – La guerra in Siria: i ribelli armati si “ritirano” da Khan Shaikhoun di Idlib. I combattenti dell’opposizione nel nord-ovest della Siria si ritirano dalla città chiave mentre le forze governative avanzano con l’offensiva di Idlib.

19 Agosto

Incontro tra Claver-Carone_principale consigliere per gli affari latinoamericani di Trump_ team governativo di Jimmy Morales_Foto stampa libera_SCSPPrensa Libre – Gli Stati Uniti affermano che l’accordo di immigrazione con il Guatemala si applicherà solo ai rifugiati. La visita del principale consigliere per gli affari latinoamericani di Donald Trump è quella di affinare i dettagli dell’accordo sull’immigrazione firmato il 26 luglio.

Sertac Kayar _Reuters]Al Jazeera – La Turchia rimuove i sindaci filo-curdi, arresta più di 400. Il ministero degli interni afferma di avere casi contro i sindaci per “diffusione della propaganda” e per essere membri del bandito PKK.

0004B00C-ada-colau

 

Globalist – La sindaca di Barcellona: “La Spagna apra una crisi diplomatica con l’Italia”. Ada Colau critica pesantemente Sanchéz per le incertezze sull’Open Arms: “Avevamo offerto il porto di Barcellona 12 giorni fa”.

 

LaRealidad05Global Project – A la lucha! Le comunità zapatiste si riorganizzano. Il comunicato del comitato clandestino rivoluzionario indigeno. Comando generale dell’esercito zapatista di liberazione nazionale in Messico: «E abbiamo rotto l’accerchiamento».

18 Agosto

18europa-sanchez-82Il manifesto – Sánchez non ha i numeri, lo spettro delle elezioni spagnole si avvicina. Verso il voto. Entro il 23 settembre il leader socialista deve trovare un accordo, ma i negoziati con Podemos sono in stallo, e la destra si organizza. Il 10 novembre il Paese potrebbe tornare alle urne.

17 Agosto

Kurdi_ANFANF – “Il Rojava non è stato liberato per essere consegnato alla Turchia”. “Non abbiamo liberato il nostro paese dall’ISIS per consegnarlo alla Turchia, ma per vivere qui liberamente”, ha detto Xerîb Hiso del TEV-DEM agli attivisti di Serêkaniyê al confine con la Turchia.

16 Agosto

Curdi-forzeControinformazione – CURDI VICINI ALL’ACCORDO CON DAMASCO PER GARANTIRE IL CONTROLLO DELL’EUFRATE ORIENTALE. Fonti informate hanno riferito che i militanti curdi stanno intrattenendo colloqui con Damasco per consegnare il controllo di alcune parti della regione dell’Eufrate orientale all’esercito siriano dopo l’accordo degli Stati Uniti con Ankara per creare una zona sicura in Siria.

15 Agosto

openarmslampedusaIl Post – La nave Open Arms è davanti a Lampedusa. Grazie alla sentenza del TAR del Lazio di ieri ha potuto entrare in acque italiane, ma al momento non ha ricevuto l’autorizzazione a sbarcare.

Hong Gong

 

Il manifesto – Le proteste di Hong Kong e il dilemma di Pechino. Hong Kong. Tirare la corda, per quanto legittimo, non è un buon viatico per trattare con Pechino, sensibile alla percezione che nel mondo si ha della Cina.

14 Agosto

Brasile_Dinamp PressDinamo Press – In Brasile grande mobilitazione delle donne indigene contro Bolsonaro. Le donne indigene organizzate scenderanno in piazza a Brasilia e terranno un’assemblea per rivendicare e discutere le strategie di resistenza di fronte alla regressione dei loro diritti fondamentali e collettivi da quando Jair Bolsonaro è salito al potere. Chiedono il riconoscimento e della cultura ancestrale e il suo inserimento all’interno dell’istruzione e della salute pubblica.

Siria_Turchia_Kurdi_Mehmet Kocacik _ DHA via APAl Jazeera – Una guerra turco-curda in Siria è ancora possibile. L’accordo tra Stati Uniti e Turchia recentemente concluso ha ritardato ma non precluso un conflitto nel nord-est della Siria.

13 Agosto

13est3f01-argentina-fernandez-afpIl manifesto – Argentina, Macri «torna a dormire». Primarie a Fernàndez.  Vittoria schiacciante in 22 dei 24 distretti elettorali, ottimo viatico per le presidenziali di ottobre. Tracollo della Borsa di Buenos Aires.

12 Agosto

Siracusa_11_8_19_ContropianoContropiano – VIDEO – Anche Siracusa lo caccia: “Salvini assassino!”

 

11 Agosto

67963561_2184320761696508_3261000859185577984_nLocal Team – VIDEO – Salvini, tafferugli a Catania polizia vs contestatori.

10 Agosto

10est1f01-trump-erdogan-casa-bianca-xihnua-maggio-17il manifesto – Una «safe zone» contro curdi ed Assad. Siria. Pace fatta tra Erdogan e Trump a spese di Damasco. L’intesa tra Ankara e Washington blocca le aspirazioni curde e indebolisce la Siria. Cavusoglu: avremo un centro di comando congiunto con gli Usa.

9 Agosto

19185397lpw-19186075-article-jpg_6413437_660x281Le Point – Turquie: en difficulté chez lui, Erdogan endosse ses habits de chef de guerre. Le président turc traverse une mauvaise passe. Sa menace de lancer une opération militaire en Syrie serait-elle une simple tentative de détourner l’attention?

8 Agosto

Turkey had previously accused the US of dragging its feet_ and had demanded Washington sever its relations with the YPG _Mehmet Kocacik_APAl Jazeera – ‘Blatant aggression’: Syria rejects US-Turkey safe zones deal. Turkey and the US reached a deal for northern Syria on Wednesday to establish joint operations centre.

7 Agosto

20190807-20190807-1027461577-jpgb2bd22-image-jpg02a08f-imageAl Jazeera – Turkey and the US to set up ‘joint operations center’. The US agreed to set up ‘joint operations center’ with the Turkish regime that has been threatening to launch a new occupation attack against the Kurds in North and East Syria.

6 Agosto

06est1-sostituisce-apil manifesto – Violazione dei diritti, il «sistema Frontex» finisce sotto accusa. Migranti. Un’inchiesta della tv tedesca Ard, insieme al Guardian e al centro di ricerca Correctiv, svela la complicità negli abusi dell’agenzia per la protezione delle frontiere dell’Unione europea in Bulgaria, Ungheria e Grecia.

5 Agosto

A protester blocks an underground commuter train from closing in Hong Kong on Monday _Anthony Wallace_AFPAl JazeeraI manifestanti paralizzano Hong Kong con uno sciopero in tutta la città. L’amministratore delegato Carrie Lam avverte di “un percorso pericoloso” mentre migliaia di persone si uniscono allo sciopero che ha lasciato paralizzato parti della città.

4 Agosto

Turkish President Erdogan said Russia and the US have been informed of the upcoming operation_Cem Oksuz_Anadolu AgencyAl JazeeraLa Turchia lancerà un’offensiva nell’area controllata dai curdi in Siria. Accusando gli Stati Uniti di ritardare la creazione di zone sicure, Erdogan annuncia l’incursione in Siria per lo spostamento della milizia YPG.

3 Agosto

Russia ProtestLe Monde – Francia e Germania condannano la repressione delle manifestazioni di opposizione a Mosca. Sono stati i più virulenti a condannare gli oltre 2000 arresti compiuti in due fine settimana dalla polizia.

2 Agosto

La gente si è radunata a Khartum per protestare contro le uccisioni dei manifestanti_Mohamed Nureldin Abdallah_ReutersAl Jazeera – Il Sudan detiene nove membri dell’RSF per l’uccisione di manifestanti. La dichiarazione del portavoce del Consiglio militare di transizione al potere arriva quando i generali riprendono i colloqui con i leader delle proteste.

1 Agosto

Almeno 297 palestinesi sono stati uccisi a Gaza o nell'area di confine dal fuoco israeliano dal marzo 2018_Amir Cohen_ ReutersAl Jazeera – Palestinesi uccisi, tre soldati israeliani feriti nelle sparatorie a Gaza. L’esercito israeliano afferma che l’uomo ha attraversato il confine di Gaza in Israele durante la notte e sparato agli ufficiali.

 

LUGLIO 2019

31 Luglio

FRANCE-MISSING-INVESTIGATION-POLICELe Monde – Dopo la morte di Steve Maia Caniço, l’aggiornamento dell’indagine. Diverse indagini sono state aperte per far luce sugli eventi accaduti durante il Music Festival 2019 a Nantes.

NIGERIA-UNREST-BOKO-HARAMLe Monde – In Nigeria, un attacco di Boko Haram nel nord-est sale a 65 morti. Venti abitanti furono uccisi mentre partecipavano ai funerali e dozzine di più durante la causa che ne seguì contro gli aggressori.

073734_rojnamiANHA – I politici curdi respingono il controllo della Turchia sulla zona cuscinetto. I politici curdi hanno respinto il controllo da parte della Turchia della cosiddetta zona cuscinetto e hanno affermato che la regione li proteggerà almeno dagli attacchi turchi. Erdogan affronta una nuova battuta d’arresto mentre le figure del partito AKP saltano dalla parte posteriore della sua nave affondata.

082456_ehmad-msmareANHA – Le difese aeree attraverso la Turchia, finanziate dal Qatar, inviano in Libia. Un portavoce dell’esercito nazionale libico, il maggiore generale Ahmad al-Mesmari, ha detto martedì sera che l’analisi delle conversazioni telefoniche tra i leader di al-Qaeda, Qatar e Turchia, indica che la Turchia invierà difese aeree ai militanti e il Qatar fornirà i fondi.

30 Luglio

I guatemaltechi protestano contro il presidente Jimmy Morales e chiedono giustizia per gli omicidi delle vittime mentre difendono il diritto alla terra e alle risorse naturali_Edwin Bercian _EPAAl Jazeera – Aumento di massacri di terra, attivisti ambientali in Guatemala: rapporto. Global Witness rileva che il Guatemala ha registrato il più netto aumento del numero di terreni, omicidi dei difensori dell’ambiente nel 2018.

29 Luglio

pt-12-deltan2-1563997442Intercept – IL PROCURATORE BRASILIANO ANTICORRUZIONE HA TENUTO UN DISCORSO SEGRETO CON I BANCHIERI E HA PRESO DENARO DA UNA SOCIETÀ CHE STAVA INDAGANDO. Deltan Dallagnol, coordinatore dei procuratori brasiliani di Lava Jato, ha tenuto discorsi ai banchieri organizzati da XP Investimentos e dalla società di big data Neoway.

Nigeria_Afolabi Sotunde _ReutersAl Jazeera – Nigeria: il bilancio del sospetto attacco funebre di Boko Haram sale a 65. Decine di altri corpi scoperti in seguito all’assalto di persone in lutto dai sospetti combattenti di Boko Haram a Borno.

28 Luglio

Foto_APLa Jornada – Scendono per le strade del Guatemala per protestare contro l’imposizione di “paesi terzi sicuri”. Centinaia di guatemaltechi hanno partecipato a una marcia sabato per protestare contro un accordo di “paese terzo sicuro” che il presidente Jimmy Morales ha firmato con Washington e che costringe i migranti che arrivano nel paese centroamericano nel loro viaggio negli Stati Uniti a chiedere asilo nel territorio guatemalteco e non al confine con gli Stati Uniti.

L'attacco è stato il terzo a colpire un ospedale a sud della capitale _Mahmud Turkia _AFPAl Jazeera – Libia: l’attacco all’ospedale da campo vicino a Tripoli uccide cinque medici. Il ministero della salute riconosciuto dal governo delle Nazioni Unite afferma che cinque medici sono morti in un attacco aereo da parte delle forze di Khalifa Haftar.

27 Luglio

Guatemala_Foto _ APLa Jornada – Trump impone il “terzo paese sicuro” in Guatemala. Venerdì e Stati Uniti hanno firmato un accordo sull’immigrazione che la Casa Bianca ha definito un accordo di “paese terzo sicuro”, dopo che questa settimana il presidente Donald Trump ha minacciato il paese centroamericano di imporre tariffe per Negoziazione stampa.

26 Luglio

Quasi 700 morti sono stati registrati nel Mediterraneo finora quest'anno_secondo le Nazioni Unite _Santi Palacios _APAl Jazeera – ‘Tragedia’: fino a 150 persone temevano affogate nel Mar Mediterraneo. Due barche che trasportavano circa 300 persone si sono capovolte al largo delle coste libiche, con decine, compresi i bambini, temuto di essere annegate.

25 Luglio

Le persone reagiscono dopo che il governatore ha annunciato le sue dimissioni _Marco Bello_ReutersAl Jazeera – Il governatore di Puerto Rico annuncia le dimissioni dopo le proteste di massa. Ricardo Rossello dice che il 2 agosto si dimetterà vista la rabbia pubblica e i messaggi di testo intrisi di oscenità.

24 Luglio

20190723-gire-sp-zimage-jpg9c807c-imageANF – Azione di scudo umano contro le minacce turche a Girê Spî. Il copresidente dell’amministrazione autonoma democratica Girê Spî ha invitato tutti i popoli della regione a resistere e sconfiggere le cospirazioni e gli attacchi.

 

20190724-syrian-refugees-jpgc9f55a-imageANF – Il governo turco invia rifugiati siriani ad Afrin.  Il 22 luglio il Governatorato di Istanbul ha fissato una scadenza del 20 agosto per i siriani che non si sono registrati in città per lasciare Istanbul.

23 Luglio

20190722-kob-mesa-gel-3-jpg331b0f-image-jpgdea1c2-imageANF – Migliaia di persone hanno marciato verso la base della Coalizione Internazionale a Kobane. Migliaia di persone hanno marciato verso la base della Coalizione Internazionale a Kobane per protestare contro le minacce di invasione turche.

094021_082811_raporen-rojnameyen-ereban-28129ANHA – Rapporti: massiccia operazione di turificazione nelle aree occupate in Siria. I rapporti hanno pubblicato, martedì, che la Turchia segue la massiccia politica di Turkification nelle aree occupate in Siria e ha confermato che le bande mercenarie sostengono questa operazione.

 

aerei di guerra russi hanno effettuato incursioni aeree su un mercato nel distretto di Maarat al-Numan _AnadoluAl Jazeera – “Criminalità senza limiti”: il bilancio dei bombardamenti sul mercato di Idlib sale a 38. I raid aerei siriani e russi hanno ucciso almeno 50 persone e ferito decine nella provincia di Idlib, tenuta dai ribelli.

22 Luglio

Circa 100 case saranno demolite nell'area di Wadi al-Hummus vicino al muro di separazione _Mussa Qawasma _ReutersAl Jazeera – Israele inizia a demolire le case palestinesi vicino al muro di separazione. Centinaia di soldati israeliani si trasferiscono nel villaggio di Sur Baher e cominciano a rovesciare decine di case palestinesi.

21 Luglio

I gruppi furono costretti a terminare le operazioni usando Acquario nel dicembre 2018 _File_ Pau Barrena _AFPAl Jazeera – MSF e SOS Mediterranee ricominciano le missioni di salvataggio al largo della Libia. Una nuova nave, l’Ocean Viking, condurrà lavori di salvataggio nel Mediterraneo, dicono i gruppi umanitari.