Brasile

Si stringe il cerchio sull’omicidio di Marielle Franco

di Marco Marano

La polizia civile di Rio de Janeiro ha eseguito i mandati d’arresto nei confronti del clan familiare di Ronnie Lessa, principale accusato, uomo di fiducia del presidente Bolsonaro.

Ronnie Lessa è nominato dalla polizia civile e la MP come l'uomo armato che ha ucciso Councilwoman Marielle Franco Foto_ Pablo Jacob _O Globo AgenziaBologna, 3 ottobre 2019 – E’ attorno al clan familiare del principale indiziato dell’omicidio di Marielle Franco e del suo autista Anderson Gomes, che la polizia civile di Rio ha indirizzato le sue attenzioni. Un clan, quello del sergente in pensione Ronnie Lessa, già arrestato in marzo, su cui ricadono le accuse di ostruzione alla giustizia, possesso di armi e associazione criminale.

A Josinaldo Lucas Freitas, insegnante di arti marziali, piaceva pubblicare foto sui politici sui social network (riproduzione Instagram InstagramLe persone coinvolte sono la moglie di Lessa, Elaine, a quanto sembra il capo di questa piccola associazione a delinquere, il fratello della donna Bruno Figueiredo, e altri due componenti: Márcio Montavano e Josinaldo Freitas. Quest’ultimo, maestro di arti marziali, si è fatto ritrarre, insieme al presidente del Brasile Bolsonaro, dato il legame con la famiglia Lessa, per pubblicare la foto su Istagram.

Il corpo del reato

Adriano MachadoReutersSecondo le ricostruzioni, il gruppo, subito dopo gli omicidi, avrebbe dapprima nascosto armi di varia natura, tra cui la mitragliatrice che ha colpito le due vittime, la HK MP5. Le indagini, condotte dalla squadra omicidi, erano state direzionate, nel marzo di quest’anno, due giorni dopo gli arresti di Lessa e dell’ex ufficiale della polizia militare Elcio de Queiroz, l’altro accusato di aver ucciso Marielle e Anderson, verso questo gruppo d’azione, i quali componenti, dopo il trasbordo dall’appartamento all’auto, avrebbero gettato le armi in mare.

Il covo

ronielessa-condominio-bolsonaro-TV GloboL’abitazione di Lessa era stato messo sotto osservazione per il sospetto di detenzione di armi illegali. Tramite i video della sorveglianza, erano state individuate delle persone che trasbordavano grandi involucri in un’auto. Oggi si è arrivati a capire chi fossero quelle persone che si sono disfatti di pistole e mitragliatrici, gettandole in mezzo all’oceano, tramite una barca, vicino alle Isole Tijucas. I sommozzatori della marina militare, a causa della profondità e delle acque torbide, non sono riusciti ancora a trovarle.

I mandanti istituzionali

il presidente brasiliano jair bolsonaro con alle sue spalle il figlio senatore, flávio bolsonaro _ afpE’ sempre utile ricordare come i due accusati degli assassini di Marielle e di Gomes, siano particolarmente vicini alla famiglia Bolsonaro, i cui legami s’incrociano con le attività clandestine e violente, nelle favelas, della polizia militare. In questo incrocio possono presumibilmente trovarsi i mandanti dell’agguato mortale.

FONTE: Veja

Immagine in evidenza: Reuters

Credits: O Globo, Istagram, Reuters, O Globo, AFP

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: