Bologna

“Ci avete rotto i polmoni: cambiamo il sistema non il clima”

di Marco Marano

Almeno diecimila persone sono scese oggi per le strade di Bologna, in seguito al terzo sciopero Globale per il clima, organizzato da Fridays For Future – Bologna.

20190927_093858

20190927_093507

Bologna, 27 settembre 2019 – C’erano tantissime scuole sia medie che superiori, che hanno visto, in una colorita e accattivante giornata soleggiata, insegnati e studenti sfilare insieme. “In quale punto del corteo siete?” Messaggiava una docente sul gruppo WhatsApp della classe… Una di queste ci ha raccontato che prima di partecipare alla manifestazione in classe hanno parlato del protocollo di kyoto, per capire cosa sta davvero succedendo nel mondo.

20190927_093905

20190927_093533“Il riscaldamento globale ci manderà all’ospedale”

Questo slogan campeggiava uno delle centinaia di cartelli che i ragazzi tenevano alti, moltissimi dei quali erano nella prima metà del corteo, mentre nel secondo pezzo c’erano prevalentemente i gruppi organizzati: dai sindacati di base Usb e Gbs a Potere al popolo.

20190927_093905

20190927_093550Ma poi vediamo un altro cartello emergere dalla folla: “Se il clima fosse una banca l’avrebbero già salvato!” Pensavamo che a tenerlo fosse qualche attivista, ma poi ci siamo resi conte che era un ragazzino delle scuole medie

20190927_093601

La lotta è contro il sistema

20190927_094027Gli organizzatori di Fridays for Future dal microfono urlano i loro slogan contro il capitalismo che sta uccidendo il sistema ambientale ma lede anche i diritti umani. Nella loro piattaforma hanno scritto: “Scendiamo in piazza per chiedere un reale cambio di sistema e non del clima, a livello nazionale e globale, con politiche che portino a una transizione energetica entro il 2030, pagata dai pochi responsabili e non dalle tante e dai tanti vittime di questo sistema”.

20190927_094108

20190927_093611Questo perché  il tema dell’emergenza climatica non può certo essere disgiunto da tutto il resto. Sarebbe interessante comprendere, come stanno cercando di fare i sociologi, quanto coscienza c’è tra questi giovani rispetto a tutti gli altri i disastri socio-economici del sistema capitalistico, nel momento in cui lo slogan principale è appunto: “Cambiare il sistema non il clima”.

20190927_094155

20190927_093747La partecipazione di massa per cambiare le cose

In un incontro alla Cappella Farnese di Bologna, qualche giorno, fa il sociologo Giovanni Boccia Altieri, dell’Università di Urbino, sottolineava: “Io non so quale sia il pensiero di Greta per esempio sui migranti…”

20190927_094329

20190927_093807Questo per dire come pur essendo la coscienza ambientale un ambito di conflittualità contro il sistema capitalistico, la domanda è quanto questa generazione riuscirà a ricreare le condizioni di una partecipazione di massa che possa cambiare davvero le cose.

E’ impensabile che il sistema capitalistico possa salvare il clima mantenendo inalterate le iniquità e ineguaglianze sociali…

20190927_094241La piattaforma di Fridays for Future Bologna

Anche a livello cittadino vogliamo un cambio di rotta ben chiaro:
– Vogliamo trasporti gratuiti, ecologici e capillari, unica vera soluzione all’inquinamento causato dalle automobili.
– Vogliamo un netto stop alle grandi opere inutili e inquinanti sul nostro territorio: il Passante di Mezzo e la cementificazione dei Prati di Caprara
– Vogliamo che si smetta con la scellerata politica di apertura di nuovi supermercati sul nostro territorio.
– Vogliamo che Hera metta in atto una transizione verso le energie rinnovabili, per ottenere il 100% nel più breve tempo possibile.
– Vogliamo un’istruzione e una ricerca pubblica, libera e nettamente rifinanziata. Vogliamo che l’Università di Bologna termini qualsiasi collaborazione o tirocinio con aziende inquinanti. Lo stesso per gli istituti superiori per quanto riguarda l’alternanza scuola-lavoro.

20190927_094350

20190927_094443

20190927_095706

20190927_100119

20190927_100150

20190927_100407

20190927_101526

Credits Radio cento Mondi / Marco Marano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: