Yemen: dalla guerra civile alla morte di Ali Abdullah Saleh

Al potere per 33 anni, Saleh nel 1978 era diventato il presidente di quello che allora era il Nord Yemen, prima di guidare il paese dopo la sua unificazione nel 1990.

Yemen: Saleh ucciso dagli ex alleati houti

L’ex presidente yemenita Ali Abdullah Saleh è stato ucciso lunedì a Sanaa, 48 ore dopo la sua decisione di porre fine alla sua alleanza con la ribellione. Da parte sua, l’attuale presidente Hadi chiama “aprire una nuova pagina”.

La mano tesa di Saleh all’Arabia Saudita

L’ex presidente Ali Abdullah Saleh sabato ha invitato l’Arabia Saudita a “voltare pagina” dopo tre anni di guerra. Una chiamata acclamata da Riyadh, ma non significa la fine del conflitto, secondo gli specialisti.

La guerra dimenticata dello Yemen

Eserciti diversi che si combattono tra di loro, uno scontro per conto terzi tra Arabia Saudita e Iran, lotte intestine per il potere tra personaggi drammaticamente teatrali, la popolazione civile che continua a morire e subire violenze inaudite…