Un festival del cinema boliviano per ricucire il tessuto culturale

Una nuova iniziativa nel panorama culturale latino-americano, finalizzata a cogliere gli aspetti legati alla memoria attraverso documenti e ricerche in giro per  il mondo.

di Marco Marano

Bologna, 26 gennaio 2021“Las Jornadas de Cine Boliviano”, evento biennale, rinasce, nella sua terza edizione, con un nuovo spirito, quello di una call pubblica che vuole raccogliere  materiali e documenti di ricercatori e operatori culturali in tutto il mondo, sul cinema boliviano.

Il tentativo di un festival virtuale sulle memorie

Un evento importante di ricucitura del tessuto culturale del paese latino-americano.  Nelle precedenti edizioni i partecipanti sono stati critici esperti del cinema nazionale, come Sebastián Morales, Alfonso Gumucio, Pedro Susz, Santiago Espinoza, Alba Balderrama e Andrés Laguna.

I promotori di questo particolare festival cinematografico sono il portale specializzato Imagen Docs ed il Centro Cultural de España di La Paz.  Le giornate festivaliere saranno cinque, da lunedì 15 a venerdì 19 marzo, e andranno in diretta su facebook, tramite Imagen Docs Facebook. Quella del formato virtuale è ovviamente l’unica possibilità di poter permettere lo svolgimento dell’evento, a causa della pandemia.

Una chiamata al mondo

E’ la prima volta che una chiamata pubblica invita il mondo a ricercare testimonianze  sul cinema boliviano, che ovviamente il mondo non conosce. E’ forse questa la necessità culturale più impellente del nuovo governo socialista legalmente eletto dopo il golpe della destra del 2019.

Questo il commento di uno degli organizzatori, Sergio Zapata, durante la conferenza stampa di presentazione: “Si è deciso di aprire la manifestazione al pubblico dato il proliferare di testi e ricerche sul cinema boliviano (…) Con questa modalità virtuale avremo il vantaggio di poter ricevere documenti da tutto il mondo, non solo boliviani, ma stranieri che studiano il cinema boliviano”

Il cinema nella comunità

Sono cinque gli ambiti tematici su cui si attendono le ricerche e i documenti da tutto il mondo:

  • “estetica della produzione: modi di vedere e fare cinema in Bolivia”;
  • “le persone nel cinema boliviano. Rappresentazioni cinematografiche e audiovisive delle comunità e delle masse ”;
  • “ scoperta della violenza ”;
  • “ donne nel cinema boliviano ”;
  • “ immagini fuori dal campo ”.

FONTE e credit: Opinion

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.