Una strage per la tensione

Secondo il governo turco i responsabili della strage di Ankara, costata la vita a più di cento persone e 400 feriti, ma il bilancio delle vittime sembra destinato a salire, si aggirano in un range di tre possibilità: l’Isis, le organizzazioni di estrema sinistra e il PKK.