Una maglia rosa per nascondere i crimini contro l’umanità

L’ennesima vergogna italiana prende avvio oggi: il Giro d’Italia parte da Gerusalemme, mentre i cecchini al confine sparano sulla gente inerme. Per la prima volta nella storia la “grande festa di maggio” si macchia di sangue.