Siria del nord: centinaia di morti nel campo di al-Hol e sostituzione etnica

di Marco Marano Si muore in massa nel campo profughi che raccoglie siriani e iracheni ma anche gli stranieri, con le rispettive famiglie, affiliati all’Isis, mentre il dittatore turco Erdogan annuncia l’avvio del programma di sostituzione etnica del popolo curdo. Bologna, 17 gennaio 2020 – Nella Siria del nord, dopo l’occupazione turca del Rojava, nell’ottobre…