Hamas: la decisione degli Stati Uniti su Gerusalemme è una dichiarazione di guerra

Il leader di Hamas, Ismail Haniya, ha affermato che la decisione degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele è una “dichiarazione di guerra contro i palestinesi” e ha chiesto una nuova “Intifada”, o rivolta.

Yemen: Saleh ucciso dagli ex alleati houti

L’ex presidente yemenita Ali Abdullah Saleh è stato ucciso lunedì a Sanaa, 48 ore dopo la sua decisione di porre fine alla sua alleanza con la ribellione. Da parte sua, l’attuale presidente Hadi chiama “aprire una nuova pagina”.

La mano tesa di Saleh all’Arabia Saudita

L’ex presidente Ali Abdullah Saleh sabato ha invitato l’Arabia Saudita a “voltare pagina” dopo tre anni di guerra. Una chiamata acclamata da Riyadh, ma non significa la fine del conflitto, secondo gli specialisti.